Menu

Ferrari F40: dopo l’incendio di Monaco, rinascerà!

Ferrari F40 è un’autentica dream car!

Un mito, anche i non appassionati di motori, sanno apprezzare quest’auto, perché rappresenta, a giudizio unanime, una della supercar più belle di sempre: la Ferrari F40 è la sportiva per eccellenza!

Ferrari F40

Può accadere tuttavia, un incidente di percorso, così proprio come in questo caso, anche alla sacra Rossa è capitato“scivolare” e rovinarsi quasi definitivamente…

Ricordate quella Ferrari F40 andata a fuoco?

Ha conquistato ogni angolo della rete, chi non ricorda quella bellissima F40 Rosso Corsa, andare a fuoco nel principato di Monaco. 

Un filmato che ha fatto ben presto il giro della rete e che ha destato scalpore, non solo per il valore intrinseco di un esemplare ben tenuto, ma anche perché veder andare in frantumi un’auto del genere spacca il cuore. 

Tutto ciò accade circa un mese fa durante un periodo per l’intero globo, storico, il lockdown. 

Come in tutte le storie d’amore, c’è sempre un bel finale. 

Ritornerà all’antico splendore la Ferrari F40 !

E’ notizia di questi giorni che la sportiva di Maranello più apprezzata e desiderata di sempre, tornerà a nuova vita, completamente restaurata. 

Il facoltoso proprietario di questa Ferrari ha deciso, visto anche il valore intrinseco della vettura, di ripararla completamente e riportarla così, come originariamente è uscita dalla fabbrica. 

Il problema, fatta eccezione per il costo della riparazione, è quello di trovare i pezzi di ricambio, perché la F40 ha riportato anche danni strutturali. 

Una riparazione non proprio dunque alla portata di tutti, perché per farla ritornare come in fabbrica occorrerà reperire non solo i pezzi originali ma anche sottoporla alla lente di ingrandimento della divisione Ferrari specializzata nella certificazione di auto storiche per avere il “bollino” di autenticità. 

Un ritorno di fiamma per la Ferrari F40

E’ proprio il caso di dirlo, sembrerebbe che a causare il doloroso incendio sia stato un ritorno di fiamma proveniente dal motore, posizionato posteriormente. 

La sportiva italiana è un’autentica auto da corsa, che richiede una manutenzione continua e straordinaria per poter girare “tranquillamente” su strada. 

Probabile che la causa sia imputabile a qualche condotto o tubazione usurata, vedremo tra qualche mese, come sarà ripristinata questa splendida Rossa! 

 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter