Menu

Ferrari F50 GT la cattiveria di un V12 da 750cv!

Ferrari F50 GT è la Rossa per eccellenza!

Il suo V12 aspirato è pura melodia, la Ferrari F50 GT ha potenza da vendere!

Ferrari F50 GT

Rispetto alla versione “base” cambia tanto, perché la sua voglia innata di pista è evidente, da qualsiasi angolazione la si osservi, è un concentrato di cattiveria!

E’ una di quelle vetture di Maranello nate e concepite seguendo e mettendo in pratica, l’esperienza e le nozioni acquisite in pista, dalla Formula 1 alla strada, dalle competizioni e trofei monomarca alla produzione in serie, ogni serie speciale è un must per i collezionisti e non. 

Chi non ricorda l’indimenticabile F40, un mostro sacro per bellezza e purezza di guida!

La storia continua, si evolve, narra e lascia ai posteri, 

Si narra che a metà degli anni ’90, la casa del Cavallino Rampante stava studiando e progettando una vettura in grado di essere competitiva nel Gran Turismo, un mostro che avrebbe dovuto avere come base di partenza la Ferrari F50. 

Partner tecnici sul campo erano all’epoca la Dallara e l’ATR…

Nasce così la Ferrari G50 GT , un mostro sacro di potenza e velocità, un bolide spinto da un glorioso e poderoso V12 aspirato da 4,7 litri, capace di sprigionare una potenza massima di 750 cavalli ad un regime di rotazione incredibilmente alto, da vera auto da corsa, 10.500 giri al minuto.

La coppia massima era di 529 Nm a 7.500 giri al minuto, la GT bruciava i 100 km/h con partenza da fermo in soli 2,9 secondi per poi toccare una velocità massima pari a 376 km/h. 

Fu Nicola Larini a svilupparla sulla pista di Fiorano, in collaborazione con Aldo Costa, ingegnere Minardi. 

Della Ferrari F50 GT ne sono stati costruiti solo 3 esemplari, uno ancora a Maranello e due, nelle mani, di facoltosi collezionisti.

Qui di seguito troverete foto ed un video: apritelo ed alzate al massimo il volume, per godere dell’urlo di uno dei V12 aspirati, più appaganti di sempre, per potenza e melodia!

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter