Menu

Porsche 911 Turbo S un mostro da 350 km/h!

La Porsche 911 Turbo S sarà svelata al pubblico con il prossimo Salone di Ginevra 2020.

Dalle indiscrezioni circolate e dalle foto diffuse, l’attesa è unica perché ci si aspetta di trovarsi di fronte ad innovazioni tecnologiche che potrebbero fare della nuovissima Porsche 911 Turbo S una sportiva una vettura ancora più veloce.

Porsche 911 Turbo S

 

La vettura sarà dotata del propulsore  6 cilindri biturbo da 3.8 litri, che già equipaggiava la precedente  911, capace di sviluppare 650 cv e 800 Nm di coppia.

 Il propulsore sarà abbinato ad un cambio automatico doppia frizione a 8 rapporti PDK con trazione integrale per scaricare sul terreno l’enorme potenza di cui il motore è capace.

Il propulsore ha subito delle innovazioni tecniche, poiché si è operato sugli  iniettori, sui collettori di scarico, sui materiali utilizzati per le pareti dei cilindri, nonché sulsistema di alimentazione .

Gli interventi mirati non si sono fermati qui, perché i tecnici hanno anche rivolto la loro attenzione agli intercooler posizionandoli sopra il motore, affinchè lo stesso possa smaltire più velocemente il calore.

La vettura può raggiungere una velocità massima  di 350 km/h e potrà percorrere i classici 0 -100 km/h in soli 2,5 secondi. Le ruote posteriori sono sterzanti e tale particolarità aumenta la maneggevolezza della vettura.

La stessa può essere equipaggiata con sospensioni sportive che abbassano la vetturadi circa 1 cm; i freni, in materiale composito, hanno un diametro maggiorato sulle ruote anteriori e misurano 41,9 cm davanti e 39,1 cm. dietro.

I cerchi misurano 20” per l’anteriore e 21” per il posteriore e la loro maggior dimensione, rispetto alla serie precedente, significa maggiore stabilità e sicurezza.

Velocità, sicurezza, stabilità: canoni fondamentali Porsche.

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter