Menu

Panther by Hadin la nuova cruiser 100% elettrica

Panther la cruiser 100% elettrica.

Panther debutta ad Eicma 2019, la nuova cruiser 100% elettrica che strizza l’occhio alla tradizione americana, andando incontro alla crescente domanda di veicoli per la nuova mobilità.

La moto rappresenta la prima creazione di Hadin, un nuovo brand californiano nato nel 2016, e sarà prodotta in un moderno stabilimento dedicato a Wuxi, in Cina. L’inizio della produzione in serie è previsto nella prima metà del 2020,con una capacità annua, a pieno regime, di 1.500 moto all’anno.

Panther by Hadin

Panther sarà distribuita a livello mondiale,sempre nella prima metà del 2020, con l’Europa come principale mercato.

Per sviluppare Panther , Hadin ha raccolto esperti in Europa (Germania, Olanda, Francia, Belgio) e Asia (Cina, Tailandia, Indonesia).

I principali sviluppi relativi alle motociclette elettriche sono, infatti, condotti in Europa e trovano poi applicazione in Asia (centinaia di milioni di veicoli sono già in circolazione in Cina).

Grazie all’esperienza e al know-how di questo eterogeneo gruppo di tecnici, Hadin è stata in grado di produrre da subito una moto performante, frutto di un lavoro collettivo di due diversi team, uno totalmente concentrato sullo sviluppo della struttura della moto e sull’attenta selezione dei componenti, l’altro sui sistemi elettrici e sul motore.

Per la produzione di questo prodotto di alta gamma, gli ingegneri di Hadin hanno deciso di rivolgersi a produttori di componenti e sistemi americani ed europei di chiara fama, molti dei quali hanno fornito a Hadin prodotti custom-made, sviluppati specificamente per Panther. Il risultato è un prodotto altamente tecnologico che non dimentica i trend di stile legati ai nuovi paradigmi del lifestyle.

The look and feel di Panther
Il telaio a traliccio in alluminio è il risultato di un processo di saldatura artigianale. Il sedile a cucchiaio è realizzato a mano con un unico pezzo di raffinata similpelle, mentre i manubri in metallo, realizzati tramite macchina a controllo numerico, sono pensati per una comoda posizione di guida semisdraiata all’indietro.

I fari di Panther hanno 4 lenti LED con fasci di luce orientati verso l’alto e verso il basso che consentono di illuminare distanze differenti; la luce del freno, sempre a LED, ha un profilo innovativo.

Praticamente infinita la gamma cromatica con la quale Panther viene offerta e, anche in tema di verniciatura, Hadin ha riservatoun’attenzione particolare, dotandosi di una speciale macchina per la finitura del colore che garantisce risultati perfetti, combinando armoniosamente stile ed eleganza.

La comoda posizione di guida assicura lo svago per tutta la durata del viaggio. Inoltre, le sospensioni regolabili – 3 le regolazioni possibili: Soft, Norma e Hard – il doppio freno a disco anteriore, il freno a discoposteriore e l’ABS di serie, tutti insieme contribuiscono a un’esperienza di guida sicura e di alto livello.

Una potente architettura elettrica per un’autonomia che non ha rivali

Il cuore del progetto Panther è rappresentato dall’innovativo motore elettrico asincrono, ad alta efficienza e molto silenzioso, totalmente sviluppato e prodotto all’interno dell’azienda e coperto da brevetto. Assicura una potenza di 45 kW ed è alimento dalla batteria Ternary Lithium di Panasonic, fornita con garanzia di 5 anni e con sistema di gestione dedicato (BMS).

Per andare incontro ai diversi stili di guida, Panther è prevista con 3 differenti mappature – Eco, Normal e Sport – selezionabili tramite il pulsante posto sul manubrio.

La modalità Eco consente di percorrere 220 km con un’unica carica, a velocità massima di 70 km/h; con quella Normal, ottimo compromesso per ogni genere di guidatore, si possono percorrere 180 km, a velocità massima di 100 km/h; quella Sport, infine, sfrutta pienamente la potenza del motore elettrico, arrivando a una velocità massima di 129 km/h, con un’autonomiadi 160 km.

La ricarica, normale e veloce
La ricarica della batteria viene eseguita da un sistema di ricarica alloggiato nel serbatoio della motocicletta: una presa singola con 2 uscite diverse, una per le prese domestiche – ci vogliono dalle 6 alle 8 ore per la ricarica completa – l’altra compatibile con le colonnine di ricarica per veicoli elettrici, con un tempo di ricarica più veloce: mezz’ora per l’80% della carica e 2 ore per la ricarica completa.

E ancora molte funzioni intelligenti
Panther è dotata di un potente computer di bordo che controlla tutte le principali funzioni della motocicletta.

La chiave non è più necessaria: una tecnologia con lettore di impronte digitali, posizionato sulla parte superiore del serbatoio, permette un’accensione veloce, con la possibilità di registrare più impronte.

Per l’accensione/spegnimento della moto è possibile utilizzare anche una speciale App dedicata, disponibile persistemi iOS e Android, che consente di eseguire numerose funzioni tramite connessione wireless.

Non manca il tradizionale interruttore posto sul manubrio.
La visualizzazione di contenuti dello smartphone, così come di tutti i principali parametri della moto quali ad esempio il livello di carica della batteria, la sua tensione e capacità, gli allarmi, le informazioni di navigazione e il funzionamento dell’ABS vengono visualizzati su un quadro di bordo rettangolare, un TFT a colori da 7″, che si integra perfettamente nello stile futuristico di Panther.

Sull’anteriore e sul posteriore, Panther ospita due videocamere HD per registrare ogni istante del viaggio.

Tutti i video sono caricati su una scheda SD e possono essere visti, in qualsiasi momento, anche sullo smartphone attraverso la App HADIN.

ReporTMotori TV

Newsletter