in ,

McLaren P14 : pronta a stupire al Salone di Ginevra

Tempo di lettura: 2 minuti

La casa automobilistica inglese presenta la McLaren P14 , una sigla che lascia intendere chiaramente le performance sportive di questa vettura

Per la Casa di Woking in realtà c’è stato un spoiler fotografico che ha immortalato la McLaren P14  in veste definitiva.

La presentazione di questa vettura è stata fatta per un numero ristretto di clienti, immagini che poi hanno fatto il giro del globo attraverso la rete.

L’auto si presenta nel classico colore Mclaren Volcano Orange, ha un profilo sinuoso e slanciato sia nella zona del tetto, sia nei passaruota.

La McLaren P14 è la prima vettura presentata dopo l’uscita di scena di Ron Dennis, che della Mclaren, piaccia o no, è stato l’anima, e chi adesso gestisce al suo posto ha bene in mente i successi della Mclaren F1, e così sulla nuova vettura, dietro il passa ruota anteriore si è realizzata una presa d’aria molto simile alla soluzione usata per la vettura di inizi anni ’90 disegnata da Gordon Murray, e considerata come la sportiva migliore della storia.

Sono stati totalmente ridisegnati i gruppi ottici anteriori, mentre l’alettone a scomparsa che si trova al posteriore riprende lo stile di quello usato per la P1.

Sulla McLaren P14 debutta un telaio monoscocca completamente nuovo in fibra di carbonio definito Monocage II. Il motore sarà il consueto V8 da 3.8 litri biturbo che qui toccherà la potenza di 700 cv e prestazioni superveloci, sia in accelerazione che velocità massima. Insomma, al Salone di Ginevra, se ne vedranno delle “belle” tra le supersportive Ferrari e Mclaren, che rinnovano la sfida su strada e, chissà, visto che qualche giorno dopo inizia il campionato di Formula 1 magari anche in pista, ma su questo non c’è certezza.

a cura di Carlo Rallo
carlo.rallo@reportmotori.it

Scritto da admin

Ferrari F12M : da Maranello è pronto il V12 da 800 cavalli

Svelata la nuova livrea del team Honda World Superbike 2017