Menu

Honda SH125i ed SH150i 2020: al via le vendite in Italia

Honda SH125i ed SH150i arrivano nelle concessionarie italiane. 

Honda SH125i così come l’ SH150i è uno degli scooter più apprezzati in Europa. 

Nel Model Year 2020, la sua carrozzeria diventa più elegante e non solo, perché anche il telaio viene riprogettato, proponendo ora il serbatoio benzina sotto la pedana, piatta.

Motivo? Maggior spazio per il vano sottorella, sono ben 28 i litri totali, a tutto vantaggio di uno stivaggio bagagli ancora più completo. 

Totalmente nuovo rispetto al passato, il nuovo scooter giapponese è conforme alla normativa euro 5 ed addirittura dispone del controllo di trazione HSTC e della smart-top box collegata alla smart key. 

Nuove le luci a LED, nuova è la strumentazione con un display LCD ricco di informazioni. 

ABS, sistema Start % Stop, nuove funzionalità per il computer di bordo, tutte accessibili tramite il pulsante A/B posto sulla parte sinistra del manubrio. 

Il nuovo Smart-Top Box permette tramite un comodo tasto di aprire il bauletto senza utilizzare le chiavi, mentre la presenza della Smart-Key offre un innegabile vantaggio pratico: due i tagli, un on/off di sicurezza che permette anche di disattivare l’avviamento ed un answer-back che accende le quattro frecce quando lo scooter è parcheggiato tra decine di altri veicoli. 

Il motore è stato totalmente rivisto, si tratta dell’ eSP+ da 125 centimetri cubici ( Honda SH125i ), con distribuzione 4 valvole per cilindro, raffreddato a liquido, ha una potenza di 13 cavalli (9,6 kW) a 8.250 giri al minuto, ed una coppia di 12 Nm a 6.500 giri al minuto ( in passato era 8,9 kW e 11,5 Nm).  

Per quanto concerne il nuovo SH150i la potenza sale a 16,9 cavalli a 8.500 giri al minuto, con una coppia di 14,9 Nm a 6.500 giri/min ( in precedenza 13,9 Nm a 7.000 giri al minuto). 

I consumi dichiarati dalla casa madre per il 125 si attestano a 45,7 km/l, mentre per il 150 a 44,7 km/l.

L’altezza sella rimane a 799 millimetri, il peso con il pieno è di 133,9 kg per l’ SH125i e 134,1 kg per il 150, in pratica 400 grammi in meno rispetto al passato. 

Il serbatoio carburante è da 7 litri, lo spazio sotto sella aumenta di ben 10 litri, l’interasse diventa più lungo di 10 millimetri, toccando ora quota 1.350 mm. 

I cerchi sono in alluminio pressofuso da 16 pollici (5 razze), gli pneumatici sono dei Michelin City Grip da 110/80-16 all’anteriore e 120/80-16 al posteriore. 

Il precarico dell’ammortizzatore è variabile su 5 livelli, la forcella telescopica anteriore ha steli da 33 millimetri, i dischi sono da 240 millimetri, con la pinza anteriore a 2 pistoncini e quella posteriore singolo. 

ReporTMotori TV

Newsletter