in ,

Un ammortizzatore efficiente quanto influisce sulla guida?

Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ il giusto collegamento tra pneumatico e sospensione, un ammortizzatore efficiente può influire considerevolmente sui consumi e sulla sicurezza di guida.

Quando si acquista un auto si valutano il design, le performance velocistiche e la sicurezza, ma quanto incide un ammortizzare efficiente non solo sul divertimento di guida ma anche sui consumi e sulla sicurezza stradale?

Un ammortizzatore efficiente è sinonimo di sicurezza, perché aiuta la sospensione e conseguentemente telaio e pneumatico a lavorare perfettamente. Un asfalto non perfettamente liscio come quello che sempre più spesso troviamo in città obbliga l’ammortizzatore ad un lavoro duro e continuo perché deve assorbire le sollecitazioni trasmette dai pneumatici, filtrarle, renderle quanto più neutre possibili ed “inviarle” alla sospensione.

Vetture sempre più sportive montano pneumatici dalla spalla ribassata al fine di aumentare la tenuta di strada (meno deriva tra cerchio e pneumatico, maggiore aderenza della gomma al suolo), ma tutto questo risulta invano se un ammortizzatore è scarico, vecchio e se ha percorso migliaia di chilometri senza la minima manutenzione.

Sulle auto più moderne e prestazionali gli ammortizzatori sono a controllo elettronico: una centralina a seconda del carico della vettura, varia la risposta delle sospensioni, addirittura in certi casi tenendo anche conto dell’apertura della farfalla dell’acceleratore e dell’accelerazione trasversale.

Efficienza uguale sicurezza, quattro ammortizzatori moderni possono variare di molto la risposta dell’auto ai nostri comandi, un aspetto da non sottovalutare mai!

Scritto da admin

Ford Mustang Hybrid : nel 2020 una sportivissima V8 con tecnologia ibrida

Un Maverick Vinales pronto a battagliare Rossi