Menu

Nuova Maserati Quattroporte: il nostro test drive completo!

Nuova Maserati QuattroporteGran Lusso e Gran Sport, due semplici e chiare denominazioni con le quali Maserati sintetizza e inaugura una nuova strategia di gamma con un restyling in senso forse più ampio del termine, che ne accentua l’eleganza senza alterare la sua inconfondibile personalità Maserati.

Un estetica con particolari come la rinnovata linea dei due paraurti e la nuova forma della famosa griglia anteriore Maserati, che accentuano l’imponenza di questo modello ma senza mai compromettere l’eleganza e raffinatezza delle linee o della profondità data ad esempio dal bellissimo “muso a squalo” e con un cx migliorato del 10%.

Con questo non voglio dire di poter passare inosservati o essere a prima vista scambiati con una tedesca, ma certamente si tratta di una berlina executive che svetta per sua personale eleganza e classe anche se non disprezza la massima sportività con prestazioni e soluzioni tecnologiche da top di gamma.

Nuova Maserati QuattroporteLe ruote da 19” a 21”, con pneumatici fino a 245/45 all’anteriore e 285/30 al posteriore, sono realizzate per ridurre consumi e rumorosità, garantendo però le prestazioni sportive che ci si attendono dalla vettura.

Gli interni curatissimi nei particolari sono in classico stile italiano Maserati con utilizzo di materiali di pregio ma soprattutto con forme affusolate e avvolgenti che conferiscono alla plancia e al tunnel una bella sensazione di leggerezza.

Ciascuna delle due versioni utilizza una vasta scelta di materiali: legni pregiati, fibra di carbonio, pelle finissima, alcantara, cuciture a contrasto per il rivestimento in pelle del sopra plancia, delle porte, dei sedili e dei poggiatesta, oltre a numerose altre opzioni come quella curata nella gran Lusso dallo stilista Ermenegildo Zegna.

La massima spaziosità e confort è nei nuovi sedili posteriori con un ampio spazio passeggero e con una infinità di soluzioni tecnologiche: dal display touch screen con doppio selettore rotante al Rear Seat Entertainment con l’opzione dell’unità di intrattenimento per i sedili posteriori; l’impianto audio Harman Kardon, l’hotspot wifi e l’assistente personale SIR permettono un confort ai massimi livelli.

La regolazione elettrica dei sedili anteriori ad 8+4 vie, assicura la migliore seduta e trattenuta del corpo in ogni condizione di guida; stessa cosa vale per il volante regolabile elettricamente in altezza e profondità che non ho avuto difficoltà a personalizzare facilmente anche secondo il mio stile di guida.

Nuova Maserati QuattroporteLe soluzioni tecnologiche presenti sulla quattroporte sono controllate da un nuovissimo sistema infotelematico, che prevede un display touch screen capacitivo ad alta risoluzione da 8,4” e un doppio selettore rotante ergonomico nella console centrale.
Anche sulla Maserati Quattroporte GTS, variante top di gamma con motore V8 Twin Turbo, sono disponibili le versioni GranLusso o GranSport, anche se da “sportivone dentro” che mi reputo, ho preferito esteticamente la GranSport con i suoi elegantissimi inserti in carbonio su interni, cruscotto e volante.

Faccio presente che le due versioni GranLusso e GranSport sono disponibili come aggiuntive per tutte le Quattroporte con motore V6 (Quattroporte Diesel, Quattroporte, Quattroporte S, Quattroporte S Q4) e proposte allo stesso prezzo per tutti i modelli Quattroporte.
Le prestazioni oscillano dai 6,4sec 0-100km/h con un velocità massima di 252 km/h per la versione turbodiesel (non provata) ai 4,7sec con 310km/h per la cattivissima GTS da 530cv con la quale devo dire di essermi non poco emozionato ed impressionato nel percorrere le varie tipologie di strade di Sicilia, passando anche dai caratteristici paesini della campagna interna e con una sorprendente agilità viste le dimensioni della vettura.

Per fortuna l’elettronica va in aiuto al driver anche per un semplice utilizzo nel traffico cittadino con continue ripartenze e rallentamenti.

Fra le varie versioni provate della Maserati Quattroporte, la S-Q4 integrale da 410cv con 4,9sec per 0-100km/h e 286Km/h di velocità massima, mi è sembrato essere il miglior compromesso fra potenza, sicurezza e confort di guida. Impressionante come si dispone in curva letteralmente “attaccandosi alla strada” soprattutto se portata in fase di accelerazione, ma sempre dando forte sensazione di sicurezza e controllo impeccabile.

L’attenzione alla sicurezza ha da sempre contraddistinto il marchio Maserati ed anche su questo modello ritroviamo tutti i massimi sistemi di guida intelligente e guida assistita che non sto ad elencare per brevità. Cito ad esempio i sedili anteriori che hanno una ricca dotazione di dispositivi di sicurezza progettati per ridurre i traumi alle vertebre cervicali degli occupanti. Se l’auto è coinvolta in un tamponamento, i suoi poggiatesta attivi riducono automaticamente la distanza dalla testa del passeggero per evitare i colpi di frusta.

Che dire.. Maserati dopo tre anni e mezzo di successo senza precedenti sui mercati internazionali, introduce con questo restyling della Quattroporte un significativo aumento di eleganza e prestazioni senza alterare, ma anzi ribadendo la sua inconfondibile personalità Maserati mix perfetto di lusso e sportività.

testo a cura di Gabriele Bianchi

ReporTMotori TV

Newsletter