in

Quarto Round Campionato Motobannati 2016

Tempo di lettura: 2 minuti

Quarto Round Campionato Motobannati MLK-ASI 2016Domenica 10 Aprile sul circuito di Artena si è svolto il quarto single Round del campionato Motobannati valida anche come seconda prova del campionato regionale MLK-ASI.

Il progetto messo in piedi da Dorso Santi continua a raccogliere adesioni importanti sia dal mondo del motorsport, con piloti provenienti dal Rally e dalla Velocità, che da persone provenienti da tutta Italia a testimonianza che il campionato, al suo primo anno, diventi sempre più un appuntamento must per gli appassionati.

A testimonianza di quanto detto il numero degli iscritti è di ben 42 piloti pronti a lottare con i mezzi messi a disposizione dall’ organizzazione ossia i rotax 2 tempi su telai MBA .

Tra i 42 piloti spiccano senza dubbio Edoardo Alinei, vincitore del terzo round e leader di campionato, Alessio Tartaglia campione in carica 2015 e Gabriele Hudorovic, campione in carica del torneo CIK-AUDIS 2015 e tutti gli official driver RCK capitanati da Leopoldo De Fazio che, dopo lo sfortunato ottavo posto del round precedente è pronto per un convincente riscatto.

Dopo il breafing svolto dal direttore di gara iniziano le prove libere dove sono addirittura 3 gli official driver RCK ad entrare nella top ten. Con le qualifiche si inizia ufficialmente a fare sul serio e a strappare una pole position incredibile è la wild card Angelo Renzitti che con il tempo di 43.882 distacca di un 1.1 secondi il leader di campionato Alinei. Terzo posto per il primo driver di casa RCK, un mai domo De Fazio.

Ottavo posto per Soldati, dodicesimo per Sini, il quale perde l’ ingresso nella finale A per soli 50 millesimi, trentesimo posto per Limonta e trentaduesimo per Barberi.
La prima finale a prendere il via è la finale A. Undici i piloti rientrati nella finale più attesa. Con una partenza perfetta è Renzitti a prendere il comando dopo la prima curva a seguire De Fazio che sorpassa alla prima staccata un arrembante Alinei. Partenza più sfortunata per Soldati, il quale per evitare un contatto è stato costretto ad uscire di pista e rientrare in ultima posizione.

Al secondo giro De Fazio infila Renzitti prendendo la testa della gara mantenendola fino al penultimo giro quando dopo una serie di ripetuti attacchi respinti, Alinei in uscita da curva 1 sfrutta al meglio l’ennesima manovra e in accelerazione sorpassa De Fazio conquistando la leadership fino alla bandiera a scacchi. Il podio recita Alinei, De Fazio e la sorpresa Renzitti .
Per quanto riguarda la finale B, Sini dopo la partenza in pole, chiude al secondo posto.

Finale C che vede un Limonta stratosferico, partito ottavo e primo alla prima curva, posizione che manterrà fino alla fine.
Finale D che vede il ritiro di Barberi dopo un contatto per le prime posizioni e il nobile gesto di Christian Zanetti, pilota esperto da finale A, che avendo un giro di vantaggio sul secondo, decide di ritirarsi rinunciando al podio.
Prossimo appuntamento il 22 Maggio sul kartodromo indoor di Martinsicuro dove si correrà con gli innovativi KZR .

Ufficio stampa Roma Caput Karting 

Scritto da admin

Una Ford Focus RS RX Mondiale

Una Subaru da record !