in

MotoGP : Ducati termina i test 2015

Tempo di lettura: 2 minuti

Andrea Iannone - MotoGP Test Jerez 2015Si è lavorato a lungo sull’elettronica e sul setup della Desmosedici GP per dare ai due piloti del Ducati Team la migliore MotoGP possibile: al termine di una tre giorni di test sul circuito di Jerez, sia Andrea Dovizioso che Andrea Iannone si sono rivelati soddisfatti del comportamento della loro moto.

Sicuramente i nuovi pneumatici Michelin hanno portato non pochi problemi, se il posteriore mostra un grip mostruoso, i piloti della MotoGP stanno riscontrando non poche difficoltà nel capire i limiti del pneumatico anteriore e cosi sulla Desmosedici GP si è lavorato sul bilanciamento della moto e sull’elettronica.

Nella stagione 2016 della MotoGP , il nuovo regolamento vuole un’unica centralina elettronica per tutte le moto, sta ai Team svilupparla a seconda del carattere del proprio motore, un lavoro lungo e meticoloso che dopo i test di Jerez, continuerà a Febbraio sul tracciato di Sepang ( 1 – 3 2016 ) .

Andrea Iannone (Ducati Team #29), 1’39”6: “Il test è andato bene, perchè siamo sempre riusciti a migliorare i nostri tempi uscita dopo uscita e questo è un aspetto importante. Abbiamo lavorato sul set-up della moto con le nuove gomme e sono contento che siamo riusciti ad adattarci bene. Confermo quello che ho detto a Valencia ovvero che mi piace il comportamento delle Michelin e che mi trovo molto bene, quindi è stata una giornata positiva. Non abbiamo mai utilizzato una gomma nuova per fare il tempo, ho ottenuto il mio miglior crono in 1’39”6 all’ultima uscita con una gomma da 26 giri.”

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04), 1’39”7: “Il bilancio è molto positivo, soprattutto se paragonato ai test post-gara di Valencia. Ducati ha svolto una gran mole di lavoro in questi tre giorni. Abbiamo fatto dei passi in avanti dal punto di vista del bilanciamento e, cosa ancora più importante, abbiamo identificato una direzione più precisa per lo sviluppo nei prossimi due mesi. Naturalmente ci sono ancora dei margini di miglioramento sia dal punto di vista della gestione degli pneumatici che dell’elettronica ma abbiamo raccolto feedback indubbiamente positivi per prepararci al meglio per i primi test del 2016.”

Scritto da admin

Valentino Rossi vince il Rally di Monza 2015

Nuova Fiat Tipo : sostanza e concretezza