Menu

Ford punta sulla ricerca

Ford Mustang GTLa ricerca è la strada più diretta ma anche quella più onerosa per arrivare a nuove soluzioni tecnologiche e così Ford ha deciso di punta sull’Università di Udine, Dipartimento di Fisica, Chimica ed Ambiente per mettere a punto un nuovo catalizzatore.

Si tratta di un piano di sviluppo che rientra nell’ University Research Program, una iniziativa Ford che permette agli Atenei di tutto il mondo di accedere a contributi a sostegno delle proprie attività li dove sono state effettuate ricerche nei settori, automotive, appartenenti alla sicurezza, ambiente, ingegneria dei materiali ed elettronica .

L’Università di Udine, riceverà un contributo pari a 40.000 dollari l’anno, per una durata di 3 anni e per un totale di 120.000 dollari, al fine di identificare e mettere a punto soluzioni alternative al trattamento dei gas di scarico di veicoli di nuova generazione, un programma perfettamente in simbiosi con l’incremento dell’efficienza dell’attuale gamma Ford.

Lo studio condotto dall’Università di Udine per conto della Ford, sarà focalizzato sulla sperimentazione di nuovi materiali nobili al fine di aumentare l’efficienza dei catalizzatori a freddo, l’obiettivo è di ridurre le emissioni dei futuri veicoli alimentati a gas naturale.

ReporTMotori TV

Newsletter