Menu

Le news del Salone di Detroit

Mercedes GLE Coupé - Detroit 2015Detroit è sicuramente una delle capitali mondiali dell’auto, non solo per la presenza delle tre grandi case americane: Ford, Chrysler e General Motors, ma anche perchè da anni il suo salone è fra gli eventi di maggiore attrazione e interesse nel mondo dell’automotive, dove si presentano tante anteprime mondiali, gli studi su nuove tecnologie e materiali, nuovi motori, sistemi di alimentazione alternativi e di mobilità urbana che vedremo sulle nostre auto e nelle nostre città nel prossimo futuro.

Dal Salone di Detroit che si è aperto ieri per i giornalisti – dal 17 al 25 gennaio per il pubblico -, giungono buone notizie per i lavoratori italiani del settore auto. Il manager di FCA nonchè presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, conferma i piani futuri di Fiat-Chrysler con il piano occupazionale che inItalia prevede 1.500 nuove assunzioni all’impianto di Melfi, dove si producono la Fiat 500X e la Jeep Renegade.

Con le nuove assunzioni – ha dichiarato Marchionne – la capacità produttiva di Melfi sarà di oltre 1.100 auto al giorno, oltre 300mila unità l’anno”. D’altra parte – ha aggiunto – “le auto prodotte a Melfi sono attesissime sul mercato Usa”. Inoltre, ha confermato ai sindacati la chiusura della Cassa integrazione straordinaria e il rientro immediato in fabbrica di tutti i 5.418 dipendenti dello stabilimento Sata di Melfi. Per quel che riguarda le vendite, Marchionne ha annunciato la sua previsione, confermando che nel 2015 FCA si attesterà sui 5 milioni di autovetture. Per i marchi ha confemato quello che prevede il piano industriale presentato lo scorso maggio. Per Alfa, che a Detroit ha presentato la 4C Spider, è confermata l’uscita della Giulia per fine anno e l’AlfaSuv che uscirà nel 2016. Marchionne ha anche parlato dell’impegno nel settore delle ibride. “Abbiamo aspettato il momento giusto, ci stiamo lavorando da tempo e a fine anno lanceremo il primo modello: la Chrysler Cross Country”. Queste alcune fra le auto presentate al Naias di Detroit. Volkswagen con la nuovaCross Coupé GTE cerca di aprirsi un varco nel mercato statunitense. L’auto esposta è un’evoluzione dei concept Cross Blue e Cross Blue Coupé e rappresenta la “grande” sport utility ibrida destinata solo agli USA. Utilizza un nuovo propulsore che prevede un abbinamento tra il 3600 cc V6 aspirato con iniezione diretta FSI della benzina e una coppia di motori elettrici. Il motore a benzina eroga 280 CV, mentre i due elettrici rispettivamente a 54 CV e 116 CV. E’ equipaggiata con un pacco di batterie agli ioni di litio con capacità di 14,1 kWh, la concept secondo Volkswagen è in grado di viaggiare per 32 km a zero emissioni.

L’ho anticipato prima, la casa del Biscione in attesa dell’arrivo della nuova Giulia, propone la nuova sportiva Alfa Romeo 4C Spider, erede della lunga tradizione delle spider Alfa. Torna dopo tanti anni tra le supersportive la nuova NSX. Sul mercato americano la nuova Honda sara commercializzata con il marchio premium Acura. Tra i marchi tedeschi, Audi rinnova totalemente la sua Q7. La seconda generazione della Suv di Ingolstadt è di gran lunga più leggera, efficiente e tecnologica. BMW aggiorna la sua Serie 6 nelle versioni Coupè, Cabriolete GranCoupè. Cadillac presenta un vero “mostro” di potenza. La CTS-V Sedan con i suoi 640 cavalli è una delle berline più potenti della storia ( ha senso proprio perchè in America).Chevrolet porta al debutto la seconda generazione della Volt. In Europa dovrebbe continuare a chiamarsi Ampera. Dopo la presentazione europea, gli spot con la pillola blu e i tanti ordini online, è arrivato il momento di vedere quale sarà la reazione degli americani per la Fiat 500X. A Detroit la Ford presenta la Focus RS, il Suv F-150 Raptor, la “Muscle Car” Mustang GT350R e soprattutto la sportivissima erede della GT40, la nuova Ford GT che abbandona lo storico V8 e si converte ad un V6 EcoBoost di 3.5 litri con sovralimentazione biturbo e oltre 600 CV. Honda svela il modello FCV fuel cell concept presentato a novembre in Giappone. Il modello definitivo dovrebbe arrivare sul mercato a marzo del 2016. Hyundai lancia le versioni hybrid e plug-in hybrid dell’ammiraglia Sonata. In casa Infiniti la Q60 Concept rappresenta il futuro del brand di lusso di Nissan.

Due le versioni delle Jeep Renegade presentate al Salone: la Urban e Off Road. Lexus fa il suo debutto con la GS F, spinta da un potente V8 da oltre 475 Cv. Mercedes presenta la nuova Suv GLE Coupe, l’auto che “ti aspetti e non ti aspetti” dalla Stella a Tre Punte: è simile alla sua concorrente principale, la BMW X6. Anteprima mondiale anche per la C350 plug-in hybrid e la CLA Shooting Brake. Mini presenta il suo nuovo bolide Cooper Works con un 2.0 turbo da 231 cv. Tra le auto ad inquinamento zero, Tesla presenta la versione 4×4 della fortunata Model S.
Tra le maxi Pick-up presentate: la nuova generazione di Nissan Titan, la nuova Ram 1500, aggiornata in alcuni particolari, la nuova Toyota Tacoma, pick-up costruita per il mercato americano, sono destinate a battagliare con Chevrolet Colorado e GMC Canyon. Queste, per fortuna, sono le auto solo per gli americani, per quelli che hanno voglia di mettere da parte le city-car, avvantaggiati dal prezzo del petrolio che scende e dal dollaro che torna a stare davanti all’euro. Loro sì, punterano di nuovo alle auto grandi e ai sui Suv extra-large.

Testo a cura di Carlo Rallo 

ReporTMotori TV

Newsletter