Menu

Kawasaki Ninja H2

Kawasaki Ninja H2Prestazioni estreme, massima efficienza su strada ed in pista, la casa motociclistica giapponese più verde che mai, affianca alla pazzesca Ninja H2R la versione stradale denominata Ninja H2.

Esclusiva nelle prestazioni come nel suo bagaglio tecnico, la Ninja H2 vanta una potenza massima di ben 200 cavalli, risultato reso possibile grazie all’utilizzo di un compressore volumetrico che permette al 4 cilindri in linea di sfoggiare valori mai raggiunti prima da una moto di serie, nella versione esclusivamente riservata alla pista.

Esagerare ma con stile e così la Kawasaki Ninja H2 esibisce un telaio a traliccio con un monobraccio dalla struttura complessa ma dalla qualità elevatissima.

Potenza esibita ma controllata, la Ninja H2 vanta una serie di diavolerie elettroniche che permettono agevolmente al pilota l’utilizzo in tutta sicurezza di una potenza così elevata: parliamo ad esempio del KEBC, il controllo del freno motore che permette un controllo pressoché totale della moto in velocità, oppure del KLCM, il launch control, che assicura partenze a razzo senza la minima perdita di aderenza ed ancora il quick shifter elettronico, il cambio elettronico che garantisce cambiate rapidissime.

Da sottolineare anche che dal punto di vista tecnico, all’anteriore, troviamo la forcella a funzioni separate Aria Olio da 43mm KYB AOS-II e la trasmissione dog ring, entrambe utilizzate precedentemente solo nelle moto da gara.

Prestazioni, elettronica ma anche raffinatezza, la Kawasaki Ninja H2 viene costruita ed assemblata direttamente nel quartier generale di Akashi: ogni giorno un tecnico è dedicato alla costruzione della moto, seguendola nel processo produttivo dall’inizio alla fine del montaggio.

ReporTMotori TV

Newsletter