in

Street Guardian

Tempo di lettura: 2 minuti

Midland Street GuardianMidland Steet Guardian è nuova telecamera che registra strada percorsa ed incidenti in auto.

Grazie ad una telecamera Full HD con scherma integrato da 2 pollici, la Midland Street Guardian registra in tempo reale ciò che avviene in strada, come se fosse una vera e propria scatola nera.

Disponibile in due versioni, una normale e l’altra dotata di GPS, la Midland Street Guardian, in questa ultima versione, è in grado di registrare anche il percorso geolocalizzando, identificando ora e luogo esatto dell’incidente.

Estremamente facile l’utilizzo: grazie ad una pratica ventosa, in dotazione, la Midland Street Guardian è completamente autonoma, se collegata all’auto attraverso cavo ed alimentatore, anch’essi in dotazione, interrompe automaticamente la registrazione.

Due le funzioni utilissime: la Motion Detection che è pensata per prevenire furti o urti di altre autovetture, nel caso in cui il mezzo sia parcheggiato, tutto ciò avviene grazie ad un sensore che rileva ogni movimento, l’altra è la funzione Black Box, che premente, in caso venga rilevato un evento ( frenata brusca, collisione etc… ) di salvare la registrazione corrente salvandola.

La Midland Street Guardian può esser utilizzata attraverso una qualsiasi scheda MicroSD ( max 32GB); il filmato viene riprodotto sullo schermo integrato e successivamente sul computer, registrazione in formato AVI a 1080 o 720p.

Principali caratteristiche tecniche:

• Risoluzione: Full HD 1920x1080p 30fps/ HD ready 1280x720p 60fps
• Registrazione audio e video
• Lente grandangolo 140°
• Stabilizzatore d’immagine
• Schermo 2 pollici
• Microfono e speaker integrati
• Lente: in vetro, 6 elementi
• Funzione Black Box (Scatola nera)
• Funzione Motion Detection (rilevamento di movimento)
• Porta HDMI
• Pacco batteria Li‐Ion integrato 460mAh
• Supporta micro SD card opzionale max 32Gb
• Sensore: 12Mp
• Formato AVI
• Sensore: Aptina CMOS
• Dimensioni: 53x59x32mm
• Peso: 80gr

Scritto da admin

Marquez vuole il podio di Phillip Island

Il futuro dell’auto e della guida autonoma