in

Marquez vola nelle libere di Indianapolis

Tempo di lettura: < 1 minuto

Marc Marquez - Team Repsol HondaCon il gommarsi della pista e il miglioramento delle condizioni atmosferiche durante la giornata, i veri giri veloci si sono visti nel corso delle FP2. Nel finale Marquez è riuscito a balzare davanti alle Ducati di Andrea Iannone (Pramac Racing), Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Yonny Hernandez (Energy T.I. Pramac). Il Campione del Mondo MotoGP in carica è stato l’unico pilota a scendere oltre il muro dell’ 1’33:

“Non è andata male, nonostante l’inizio con la pioggia dopo il ritorno dalle vacanze. Sono felice perchè nel pomeriggio abbiamo potuto lavorare tanto. Il grip del tracciato continuava a cambiare ogni volt ache si usciva, quindi abbiamo cambiato diversi set up. Speriamo di aver pista asciutta domani.”

Pedrosa ha passato invece la maggior parte delle FP2 sperimentando tutte le combinazioni degli pneumatici per via della nuova superficie del tracciato. Lo spagnolo ha chiuso a 0.611s dal suo compagno di squadra:

“Siamo migliorati molto nel pomeriggio e abbiam testato tutte le gomme, ma dobbiam ancora lavorare alla ricerca del passo gara. Oggi le condizioni del tracciato sono migliorate man mano che entravamo in pista, perchè pulivamo l’asfalto e avevamo più grip. Domani lavoreremo in funzione della gara di domenica.”

Scritto da admin

Bradl firma con il Team NGM Forward Racing

Iannone felice della promozione