in

Rosberg vince ad Hockenheim

Tempo di lettura: 2 minuti

Rosberg - Hockenheim 2014Rosberg vola con la sua Mercedes.

Il pilota Tedesco, figlio di Keke Rosberg, ha vinto il GP di Hockenheim, conquistando la sua settima vittoria in carriera, e riuscendo a riallungare sul compagno-rivale Lewis Hamilton.

Al secondo posto, altrettanto veloce e competitivo il finlandese Valterri Bottas che riesce a salire per la terza volta consecutiva sul podio. Terzo, Lewis Hamilton autore di una gara magistrale, dopo la partenza dall’ultima posizione. Quarto Sebastian Vettel, quinto Alonso, anche lui autore di una gran gara, sempre in lotta, prima con Vettel, poi con Hamilton e Ricciardo (sesto) nel finale.

Settimo Nico Hulkenberg (Force India), ottavo Jenson Button (Mclaren), nono Magnussen (Mclaren) e decimo Sergio Perez con l’altra Force India. La gara è stata molto movimentata sin dalla partenza, e purtroppo, dopo la botta di Silverstone, ancora una volta Felipe Massa è stato vittima di un cappottamento causato dal contatto con la Mclaren di Magnussen. Ancora una gara senza punti per Kimi Raikkonen, che stava disputando una corsa discreta, quando è stato condizionato dalla rottura del suo alettone anteriore con un contatto, prima con Hamilton e poi con Vettel.

La Mercedes con il risultato di oggi e dopo l’uscita di scena del Fric (il sistema di stabilizzazione dell’assetto) dimostra ancora di essere una vettura di un’altra categoria. La seconda forza del mondiale è omai la Williams, che ha molti meno punti solo perchè Massa è stato costretto per l’ennesima volta al ritiro.

Consistente come sempre Alonso, il pilota spagnolo da mesi sostiene che, quella tra la quarta e la quinta posizione, è ciò che è alla portata della sua auto e questa, almeno lui, la riesce ad agguantare. La lotta per il titolo iridiato è, invece, sempre più una guerra a due tra Rosberg ed Hamilton.

Prossimo appuntamento domenica prossima con il GP D’Ungheria all’Hungaroring.

Testo a cura di Carlo Antonio Rallo

Scritto da admin

Per la nuova Mustang potenza da vendere

Un successo firmato WDW 2014