Menu

Trionfo a Le Mans per Audi

24h Le Mans 2014Davanti a quasi 300.000 spettatori, Audi continua la sua serie di vittorie alla 24 Ore di Le Mans. Nella 82esimaedizione della gara di durata più importante al mondo, Marcel Fässler/André Lotterer/Benoît Tréluyer (CH/D/F) e Lucas di Grassi/Marc Gené/Tom Kristensen (BR/E/DK) hanno reso possibile una doppia vittoria per Audi.

È la 13esimavittoria per la Marca dei quattro anelli in solo 16 partecipazioni – e quella di quest’anno sembra essere stata la più straordinaria, visto che Audi Sport Team Joest è riuscito ad avere la meglio su una concorrenza davvero forte da parte di Porsche, tornata a

Le Mans, e Toyota, in una gara estremamente dura che è stata a lungo incerta, tanto che la svolta decisiva in favore delle R18 e-tron quattro c’è stata solo nella fase finale. “Abbiamo visto molte gare emozionanti e celebrato grandi vittorie a Le Mans ma questo successo ha un significato speciale” – ha affermato Rupert Stadler, Presidente di AUDI AG, davanti all’arrivo trionfante delle 2 Audi R18 e-tron quattro. “Non abbiamo iniziato questa gara da favoriti e abbiamo trovato in Porsche e Toyota due grandi rivali. Il fatto di essere riusciti a vincere a Le Mans anche questa volta, nonostante queste premesse, è un risultato fantastico per tutta la squadra Audi. Siamo incredibilmente felici e i miei ringraziamenti vanno a tutti coloro che hanno reso possibile questo successo”.

“I nuovi regolamenti di Le Mans ha messo in evidenza l’importanza dell’efficienza nelle vetture da competizione – ha aggiunto Ulrich Hackenberg, che, come Membro del Board per lo Sviluppo Tecnico, è responsabile del programma Motorsport di AUDI AG. “Con il TDI, la tecnologia più efficiente al mondo ha prevalso ancora una volta a Le Mans. E allo stesso tempo, con il nostro vittorioso esordio nell’utilizzo dei fari laser, a Le Mans abbiamo confermato il successo delle nostre nuove tecnologie. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno lavorato con dedizione e fatica per questo risultato, in special modo la squadra di Audi Sport”.

Per Audi, la 24 Ore di Le Mans è stata siglata come “Welcome Challenges” e di sfide ce ne sono state davvero tante nel corso dell’82a edizione della gara di durata più performante al mondo. A seguito di un serio incidente occorso a Loïc Duval nelle prove libere di mercoledì, Audi Sport Team Joest ha dovuto ripristinare la vettura # 1 Audi R18 e-tron quattro a tempo record e sostituire Loïc Duval con Marc Gené. Che questo team fosse in lizza per la vittoria domenica mattina la dice lunga sull’impresa davvero unica compiuta dai meccanici.

Inoltre, alla fine, la sostituzione di un iniettore e del turbo compressore ha quasi impedito che la favola avesse un lieto fine. Con una differenza di 3 giri, Lucas di Grassi,

Per Audi,questa è stata la 13a vittoria nella 24 Ore, l’ottava con il motore Diesel e la terza con una vettura ibrida. Il team di Reinhold Joest ha festeggiato il suo 15° successo nella gara di durata più impegnativa al mondo.

Marcel Fässler, André Lotterer e Benoît Tréluyer, dopo quello del 2011 e del 2012, hanno ottenuto il loro 3° trionfo a Le Mans.

 

ReporTMotori TV

Newsletter