in

Red Bull X-Fighters 2014 Osaka

Tempo di lettura: 2 minuti

Red Bull X-Fighters 2014 OsakaIl Red Bull X-Fighters 2014 si sta sempre più trasformando in una battaglia tra stili tradizionali e innovativi. A pochi giorni dalla seconda gara della stagione, due rider hanno preparato i propri trick mozzafiato in una location che incarna questo contrasto: il punto dove uno dei più antichi templi del Giappone incontra la modernità dei grattacieli.

Il tempio Shitennoji di Osaka è stato testimone di quasi quindici secoli di storia giapponese, ma giovedì questo sito tradizionale ha ospitato una novità che non aveva mai visto in 1500 anni: l’estremo motocross freestyle.

In preparazione dell’evento del Red Bull X-Fighters che si terrà il 24 e il 25 maggio presso il Castello di Osaka, Daice Suzuki, originario di Fukushima, e il californiano Wes Agee hanno sfoderato le proprie acrobazie su delle rampe appena fuori il magnifico Shitennoji. Gli affascinati passanti hanno acclamato trick come lo “tsunami”, il “cliffhanger” e l’“indie kiss of death”. Durante l’esibizione, sullo sfondo, si stagliava l’Abeno Harukas, un grattacielo che con i suoi 300 metri è l’edificio più alto del Giappone assurto a simbolo di un nuovo inizio, come a ricordare il contrasto di filosofie che sta attraversando la più prestigiosa serie dedicata al motocross freestyle: alcuni piloti onorano la tradizione cercando la perfezione assoluta, mentre altri cercano di raggiungere nuove vette d’innovazione.

La battaglia reale si svolgerà questo week end quando i partecipanti voleranno a 15 metri sul tracciato del Castello di Osaka dove gli spettatori saranno più vicino all’azione rispetto a qualunque altro evento della stagione. Tra i dodici atleti, oltre a Suzuki e Agee, ci saranno Taka Higashino, vincitore dell’edizione precedente della gara ad Osaka, il francese Thomas Pagès, campione assoluto nel 2013, e il neozelandese Levi Sherwood, fresco vincitore nella prima gara stagionale a Città del Messico.

Le gare previste per il Red Bull X-Fighters World Tour sono: Città del Messico, Messico (14 marzo); Osaka, Giappone (25 maggio); Madrid, Spagna (27 giugno); Monaco di Baviera, Germania (19 luglio); e Pretoria, Sud Africa (23 agosto)

Scritto da admin

Alonso il pilota più forte al mondo

Abarth 695 biposto auto ufficiale Gumball 3000