in

International Engine of the Year 2013

Tempo di lettura: 2 minuti

International Engine of the YearInternational Engine of the Year, un premio molto ambito dai costruttori, che ha visto quest’anno come protagonisti il gruppo PSA Peugeot Citroen ed il BMW Group.

Il 5 giugno 2013 a Stoccarda, PSA Peugeot Citroën riceve ancora una volta il premio « International Engine of the Year » nella categoria dei motori con cilindrata compresa tra 1.4 e 1.8.

Questa prestigiosa onorificenza, ideata dalla pubblicazione «Engine Technology International », premia nuovamente il motore benzina 4 cilindri 1.6 Turbo a Iniezione Diretta sviluppato in collaborazione tra PSA Peugeot Citroën e BMW Group.

Il premio ricompensa in particolare la versione 200 CV, proposta sulle Peugeot RCZ, sulle 308 CC e 308 GTI e sulle Citroën DS4 e DS5. Lanciato di recente sulla Peugeot 208 GTi, questo motore offre prestazioni potenziate a 147kw e una coppia di 275 Nm, associate a emissioni di CO2 di 139 g/km.

Il motore turbo benzina 1.6 si pone al vertice di una famiglia completa di motori di 1.4 e 1.6 di cilindrata, con potenze comprese tra 95 e 200 CV.
Dotata dei più recenti progressi tecnologici – iniezione diretta nella versione turbo, sistema di alzata variabile delle valvole, pompa dell’olio a portata variabile e pompa dell’’acqua disinseribile – questa famiglia di motori offre una riduzione dei consumi e delle emissioni di circa il 10% rispetto alla generazione precedente.

Prodotta nello stabilimento della Française de Mécanique a Douvrin nel Nord della Francia, questa famiglia di motori è al centro dell’offerta benzina dei modelli Peugeot e Citroën.

Scritto da admin

GIVI BMW R1200GS

La Mini classica fa gli auguri di compleanno alla Porsche 911 per i suoi 50 anni