in ,

Consegnata una Volvo V60 Twin Engine al sindaco di Milano

Tempo di lettura: 3 minuti

Volvo V60 Twin EngineA consegnare la vettura a Giuseppe Sala, primo cittadino di Milano, è stato Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia. La consegna è avvenuta oggi a Palazzo Marino.

La vettura messa a disposizione del Sindaco di Milano è in grado di funzionare anche in configurazione elettrica pura, quindi a emissioni zero, permettendo comunque una percorrenza fino a 50 km.
In virtù di tali caratteristiche, l’intento dell’iniziativa è quello di promuovere l’attenzione ai temi ambientali e l’opportunità di un approccio tecnologicamente evoluto ed efficace alle sfide della mobilità sostenibile.

L’utilizzo della Volvo V60 Twin Engine da parte del Sindaco sottolinea inoltre una sostanziale condivisione di valori fra l’amministrazione di Milano e Volvo, Casa automobilistica da sempre impegnata nella riduzione dell’impatto ambientale non solo delle proprie auto, ma anche dell’intera filiera produttiva.

“Siamo onorati della possibilità di dare al Sindaco di Milano una delle nostre auto più tecnologiche e performanti da un punto di vista ambientale. Milano è luogo di business ma anche simbolo di modernità e innovazione, che sono due valori fondamentali anche per Volvo e rappresentano al meglio il nuovo corso intrapreso dal nostro marchio. La vettura che abbiamo consegnato al Sindaco Sala è il perfetto esempio della raffinatezza tecnologica dei nostri prodotti, e si sposa quindi con il DNA della città. Senza contare che è un’auto pulita e che in virtù dell’elettrificazione può funzionare a emissioni zero. E sappiamo quanto importante sia la difesa dell’ambiente per chi governa responsabilmente una città”, ha commentato Michele Crisci Presidente Volvo Car Italia.

Volvo V60 Twin EngineVolvo V60 Twin Engine, la capostipite delle ibride a ricarica di Volvo
Volvo V60 Twin Engine basata sulla tecnologia ibrida a ricarica (Plug-in Hybrid) è al tempo stesso un’auto elettrica, ibrida e ad alte prestazioni. È stata la prima vettura ibrida plug-in con alimentazione diesel sviluppata e prodotta. La variante D6 Twin Engine vanta una potenza di 220 CV per il motore endotermico (cinque cilindri turbodiesel) e di 68 CV per quello elettrico (pacco batterie agli ioni di litio), per un totale di potenza combinata pari a 288 CV.
La variante D5 Twin Engine aggiunge i 163 CV del motore turbodiesel ai 68 CV del motore elettrico, per una potenza massima sviluppata dal sistema di propulsione pari a circa 230 CV. Entrambe le varianti hanno un livello di emissioni di CO2 pari a 48 g/km (1,8 l/100km).
Volvo V60 Twin Engine è di fatto il modello che ha aperto la strada ai moderni motori ibridi a ricarica di Volvo, come il T8 che equipaggia i modelli della famiglia 90.

A bordo della V60 Twin Engine il conducente sceglie la modalità di guida preferita fra le tre disponibili agendo su altrettanti pulsanti posti sulla plancia: Pure, Hybrid o Power. In modalità Pure, l’auto è alimentata unicamente dal suo motore elettrico. L’autonomia di percorrenza è di 50 km. Hybrid è la modalità impostata di default quando la vettura viene messa in moto. Il motore diesel e quello elettrico ‘cooperano’ per garantire emissioni di CO2 (ciclo di guida misto NEDC per la certificazione europea) di soli 48 g/km (1,8 l/100km). In modalità Power, la tecnologia viene ottimizzata per garantire all’auto la massima potenza.

Il conducente può scegliere inoltre se risparmiare l’energia della batteria per poter utilizzare la modalità solo elettrica in un secondo momento, ad esempio in un’area verde urbana o nelle strade del centro città. Attivando la funzione Save, il sistema di bordo garantisce che sia sempre disponibile un livello di carica sufficiente per passare successivamente alla guida in modalità ‘Pure’.
La Volvo V60 Twin Engine può essere ricaricata utilizzando una presa di corrente standard (230 V/6A, fusibile da 10A o 16A) a casa o in un parcheggio. Inoltre, l’energia che si sviluppa in fase di frenata può essere utilizzata per rigenerare il pacco batteria dell’auto.

Scritto da admin

Ducati SuperSport eletta la più moto più bella dell’Eicma 2016

Porsche Panamera Executive e 911 RSR : anteprima mondiale a Los Angeles