in

Ferrari con la bandiera della Marina Militare

Tempo di lettura: 2 minuti

Le Ferrari avranno la bandiera della Marina Militare Italiana sulle monoposto di Fernando Alonso e Felipe Massa che disputeranno questo fine settimana il Gran Premio dell’India.
La Ferrari vuole così rendere omaggio a una delle migliori eccellenze del nostro Paese auspicando anche che le autorità indiane e italiane trovino presto una soluzione per la vicenda che vede coinvolti i due militari della Marina Italiana.
Un Gran Premio importantissimo per la Scuderia Ferrari, che deve a tutti i costi andare a punti per non rinunciare al titolo di campione del mondo piloti, Fernando Alonso sembra carico e con un compagno di squadra alleato, come Felipe Massa, sembra che tutto possa andare per il meglio.
In ogni caso restano ancora poco più di 1200 km di gara da percorrere, per l’esattezza 1.227,241, prima della fine di un campionato il cui esito è ancora tutto da scrivere, che vede molti piloti ancora in corsa per il titolo, tra cui Fernando Alonso. La F2012 che il pilota asturiano e il suo compagno di squadra Felipe Massa guideranno nei restanti quattro Gran Premi, adotterà gara dopo gara progressive evoluzioni e, si spera, miglioramenti, sino al Brasile.
“Dato che siamo ancora in lotta per il campionato, dobbiamo continuare con lo sviluppo della vettura”- ha confermato il Chief Designer della Scuderia, Nikolas Tombazis. “Dal momento che allo stato attuale non possiamo godere di un vantaggio in classifica, sia in termini di prestazioni sia per quanto riguarda il punteggio in classifica, non possiamo certo giocare in difesa, ma dobbiamo attaccare e adottare un approccio più aggressivo nello sviluppo della vettura, introducendo aggiornamenti ad ogni appuntamento per cercare di colmare il divario che ci separa dai nostri avversari, lottando per la vittoria ad ogni gara e, auspicabilmente, conquistare i titoli.
“Questa strategia entra in gioco proprio a partire da questo fine settimana, quando il Buddh International Circuit, situato a Greater Noida, alla periferia di New Delhi, ospiterà la seconda edizione del Gran Premio indiano. Nel 2011, la Scuderia Ferrari era stata capace di assicurare un nuovo trofeo al proprio palmares con il terzo posto di Fernando Alonso.

Scritto da admin

Pedrosa a Phillip Island si gioca il campionato

Max Biaggi a Noale per incontrare i tifosi