in

BMW Concept Serie 6 Coupé

Tempo di lettura: 2 minuti

Nella BMW Concept 6 Series Coupé il piacere di guidare sportivo abbinato all„esclusività di una 2+2 posti della classe superiore sono stati definiti ex novo. La Concept Car, presentata per la prima volta al Mondial de l‟Automobile 2010 di Parigi, sottolinea il profondo know-how e la tradizione del marchio nella costruzione di coupé sportive ed eleganti, spianando contemporaneamente la strada verso una nuova interpretazione di questa categoria automobilistica, con un design sofisticato e una dinamica molto marcata.
Anche la BMW Concept 6 Series Coupé combina l‟enorme know-how di BMW nello sviluppo di motori e di assetti automobilistici con un design raffinato e autentico. Lo studio presenta le caratteristiche classiche di una coupé di BMW, come il cofano motore allungato, lo sbalzo anteriore tenuto corto, l‟abitacolo leggermente arretrato, il passo lungo e il profilo basso e la linea del tetto filante. Le linee caratterstiche si estendono lungo l‟intera lunghezza della vettura, così da dare l‟impressione che tutti gli elementi della scocca siano stati formati da un pezzo unico.
L‟architettura delle superfici della scocca viene definita da linee disegnate con la massima precisione, mentre la loro evoluzione segue le forme generate dal gioco di superfici concave o convesse. L‟intreccio tra andamento delle linee e linguaggio delle superfici dona alla BMW Concept 6 Series Coupé una sportività naturale. Il gioco tra le linee della scocca e la bombatura delle superfici ricorda il moto ondoso del mare, generato dal vento e dalle maree.
Innovazione per una maggiore sicurezza: proiettori realizzati interamente con unità LED e Adaptive Light Control.
Uno dei dettagli più affascinanti dello studio sono i nuovi gruppi ottici realizzati interamente in tecnica LED. I proiettori costruiti con unità LED, impiegati per la prima volta in una BMW, generano un‟intensa luce bianca, assicurando così un‟illuminazione particolarmente chiara e nitida della strada. Inoltre, è stata integrata anche la funzione di Adaptive Light Control. Nella vista frontale gli anelli luminosi della luce diurna, anche essi alimentati da unità LED, contribuiscono a creare la tipica e inconfondibile espressione del marchio.
Le luci posteriori della BMW Concept 6 Series Coupé, disegnate nella tipica forma a L del marchio, creano un nesso estetico tra le fiancate e la coda della vettura. All‟interno dei proiettori, due fasce luminose alimentate da LED generano il tipico design notturno delle BMW. L‟effetto viene accentuato dalla forma a L del corpo luminoso inferiore. Anche l‟indicatore di direzione, la luce di retromarcia e la luce dei freni sono generati da unità LED.
Gli interni della BMW Concept 6 Series Coupé si distinguono per funzionalità, eleganza ed esclusività. Inoltre, il tipico orientamento verso il guidatore delle BMW, tradizionalmente molto importante nelle coupé sportive, è stato realizzato con una zona della consolle centrale dal design particolarmente raffinato. Un altro accento innovativo lo crea il Control Display da 10,2 pollici del sistema di comando iDrive, montato a isola al centro della plancia portastrumenti. La Concept Car è dotata inoltre dell‟Head-Up-Display noto dai modelli di serie BMW che offre una serie funzionalità uniche su scala mondiale. Un piacere musicale di altissimo livello viene garantito dall‟impianto Hi-Fi sviluppato appositamente per la BMW Concept 6 Series Coupé, composto da sofisticati elementi dello specialista danese di sistemi audio Bang & Olufsen.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Suomy Vandal “La Cocca”

Honda CBR250R