in , ,

Porsche Panamera By Mansory

Tempo di lettura: 2 minuti

Panamera-Massory4Mansory dedica le proprie attenzioni alla cura e rivisitazione della Porsche Panamera Turbo. Lo specialista per i veicoli Porsche di Zuffenhausen trasforma la Gran Turismo tedesca in una autentica vettura da pista con circa 690 CV, e di una coppia di coppia di 700 Nm. Il design della vettura è spettacolare, perfettamente armonizzato con il resto del corpo vettura,  all’anteriore troviamo le luci diurne a LED in combinazione con il cofano realizzato in fibra di carbonio, elementi che danno alla parte anteriore un carattere distintivo. 
Sul retro di questa quattro porte, un diffusore in carbonio enorme colle le uscite dei finali collocati in posizione centrale.
Mansory elabora la parte posteriore con applicazioni di carbonio; in alternativa è previsto anche  una ala con un profilo in carbonio. Gli ingegneri Mansory hanno deciso di produrre i nuovi componenti aerodinamici in poliuretano ad alta resistenza (PU-RIM) e Prepreg-Autoclav-carbonio, il materiale caratteristico per la sua solidità.
Oltre al look emozionante, il reparto motori  è stato sviluppato al fine di ottenere un potente miglioramento delle prestazioni dal motore di 4,8 litro turbo.
La centralina elettronica è stata modificata, i  turbocompressori ora sono più grandi e l’impianto di scarico è realizzato in acciaio inox. Grazie a queste modifiche, la potenza del motore sale a un sorprendente 690 CV / 507 kW (di serie: 500 CV / 368 kW) e spinge la coppia a 700 Nm a 4800 giri / min.
La Mansory Panamera accelera da 0 a 100 km / in solo quattro secondi e raggiunge una velocità massima di 328 km / h (di serie: 303 km / h). La combinazione pneumatici/cerchi è stato appositamente progettata per dare alla Porsche un maggior grip: l’ultimo sviluppo prevede un cerchio da 22 pollici fucinati in turbina.
Al dell’asse anteriore, troviamo delle DunlopSP SportMaxx 265/30ZR22, mentre la dimensione delle ruote posteriori da 10 pollici sono 295/25ZR22.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

MotoGP 2010 – Mugello: De Puniet sesto!

Volkswagen Phaeton