Honda CB1100RS: una naked minimal ma con carattere

Honda CB1100RSLa nuova Honda CB1100RS si affianca alla versione EX e propone lo stesso stile artigianale minimalista ma con un’impronta sportiva di ispirazione café racer.

La ciclistica della nuova Honda CB1100RS ha geometrie più caricate sull’anteriore, la forcella è la Showa Dual Bending Valve ma con steli da 43mm e gli ammortizzatori prevedono il serbatoio esterno. Spiccano le ruote in lega leggera da 17” con pneumatici sportivi ribassati e l’impianto frenante con pinze radiali.

Il possente motore a 4 cilindri linea da 1.140 cc raffreddato ad aria e olio della nuova Honda CB1100RS, sfrutta tutti gli aggiornamenti previsti per la versione EX, quindi sistemi di aspirazione e scarico aggiornati, e frizione assistita con antisaltellamento.

Snella e minimalista, la nuova Honda CB1100RS rievoca il look delle moto da corsa degli anni Settanta, ispirandosi marcatamente al filone delle attuali café racer. Il serbatoio – dalle forme generose e realizzato senza saldature a vista – evoca la produzione artigianale, mentre il faro anteriore rotondo e i doppi quadranti della strumentazione ricordano i modelli Honda del passato.

Honda CB1100RSIn linea con lo stile grintoso, la ciclistica della Honda CB1100RS adotta geometrie più caricate sull’anteriore rispetto alla CB1100EX, grazie al set‑up della forcella più rigido, ai cerchi da 17” in lega leggera e ai pneumatici ribassati. In più, i freni potenziati con pinze ad attacco radiale e la posizione di guida con una triangolazione più compatta, regalano al pilota un feeling più dinamico.

Rispetto ai modelli degli anni precedenti, il motore da 1.140cc “respira” meglio, grazie a condotti di aspirazione ridisegnati e ai doppi terminali di scarico corti e leggeri. La frizione assistita con antisaltellamento facilita l’innesto delle marce e riduce lo sforzo alla leva, oltre ovviamente ad apportare un apprezzabile contributo alla stabilità durante le scalate repentine.
Look tenebroso e prestazioni inebrianti fanno della nuova Honda CB1100RS la maximoto ideale per attraversare la città con stile e per divertirsi sulle strade tortuose durante il fine settimana. Oltre ad esprimere innate qualità tecniche che catturano lo sguardo, la CB1100RS rappresenta uno spunto ideale per gli amanti della personalizzazione e per i più creativi customizer.

Il classico telaio tubolare a doppia culla in acciaio della CB1100RS sostiene il motore tramite quattro supporti rigidi e due supporti in gomma. Vanta una geometria dello sterzo più improntata all’agilità rispetto alla versione EX, con un’inclinazione del cannotto di 26° e un’avancorsa 99 mm, per un interasse di 1485 mm, creando così una moto dalle spiccate caratteristiche di agilità. L’altezza della sella è pari a 795 mm e il manubrio a piega bassa permette un’impugnatura che ispira dinamismo. Il peso in ordine di marcia e con il pieno di benzina è di 252 kg.

Honda CB1100RSLa nuova Honda CB1100RS è dotata di forcella Showa Dual Bending Valve (SDBV) con steli da 43 mm (41 mm sulla versione EX), la cui caratteristica sono le valvole interne che generano una forza di smorzamento sia in compressione che in estensione, offrendo un’azione particolarmente lineare e sempre ben sostenuta. La piastra superiore di sterzo è in alluminio pressofuso e presenta una finitura lucida e un rivestimento trasparente. La piastra inferiore di sterzo è blocca gli steli della forcella in una posizione ideale per garantire all’avantreno il necessario rigore.
I doppi ammortizzatori Showa, con serbatoio esterno, prevedono il precarico molla regolabile e sono fissati a un nuovo possente forcellone in alluminio. Un ulteriore tocco di classe arriva dal carterino copricatena in alluminio.

L’impianto frenante si avvale di potenti pinze radiali Tokico a 4 pistoncini che mordono dischi flottanti da 310 mm, mentre al posteriore il disco da 256 mm è stretto da una pinza a singolo pistoncino. I bellissimi cerchi in lega a 10 razze da 17”, con design inedito e valvola ad “L”, montano pneumatici sportivi ribassati nelle misure 120/70 ZR17 e 180/55 ZR17. L’effetto sulla dinamica di guida è evidente sin dai primi metri: la CB1100RS è rapida nei cambi di direzione, ha ottima trazione in uscita di curva e rispetto alla CB1100EX migliora le doti di accelerazione del 3%, grazie al complessivo accorciamento dei rapporti dovuto alla minore circonferenza di rotolamento del pneumatico posteriore.

Il motore completamente a vista e la forma sinuosa del serbatoio da 16,8 litri conferiscono alla nuova Honda CB1100RS fascino e carattere da café racer di impronta artigianale. Il serbatoio è curatissimo, privo di saldature a vista e, per gratificare il pilota e rendere omaggio sia alla storia della CB che al gusto contemporaneo, lascia volutamente visibile dalla posizione di guida parte del coperchio della testata. Tra i nuovi dettagli, infine, il pratico e raffinato tappo del serbatoio a filo carrozzeria.

Orgogliosamente raffreddato ad aria e olio, il cuore della Honda CB1100RS è un 4 cilindri in linea da 1.140 cc (alesaggio e corsa misurano 73,5 x 67,2 mm) con distribuzione bialbero (DOHC), dall’erogazione di potenza e coppia lineari ed immediatamente disponibili a tutti i regimi. La potenza massima è di 90 CV a 7.500 giri/min e la coppia massima è di 91 Nm a 5.500 giri/min.
Le alette di raffreddamento hanno spessore di appena 2 mm e lo scambiatore di calore a 9 livelli da 335 mm per l’olio è montato frontalmente. Il motore allunga fino a 8.500 giri/min e presenta un rapporto di compressione pari a 9.5:1.

Honda CB1100RSL’architettura della distribuzione segue uno schema classico con catena centrale che comanda gli alberi a camme. L’angolo incluso tra le valvole di aspirazione e scarico è di 26,5°. Le valvole di aspirazione misurano 27 mm, quelle di scarico 24 mm, entrambe con diametro del gambo di 2,5 mm. Le vibrazioni sono attutite in maniera efficace da un contralbero di bilanciamento secondario.
L’alimentazione a iniezione elettronica PGM‑FI ha corpi farfallati da 32 mm che ricevono l’aria da compatti condotti e da un efficiente filtro aria. Il sistema di scarico è composto dai bellissimi quattro collettori cromati che confluiscono nei silenziatori, anch’essi cromati, secondo un andamento 4-2-2. I terminali sono separati internamente in due camere e con doppi tubi di collegamento forati. I collettori sono invece a doppio rivestimento per impedire lo scolorimento dovuto al calore. L’impianto regala un sound cupo e profondo, assolutamente appagante, da vero “in‑line‑four”.
La nuova Honda CB1100RS è equipaggiata con frizione assistita con antisaltellamento e rampe in alluminio, che riduce lo sforzo alla leva e mantiene la ruota motrice a terra nelle scalate più grintose. Il cambio ha 6 rapporti spaziati dalla 1^ alla 5^ per assicurare accelerazioni brillanti e riprese sempre pronte, e con la 6^ di tipo overdrive per ridurre i consumi a velocità di crociera. La trasmissione finale è a catena con robusto passo 530.

La nuova CB1100RS è omologata Euro4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *