in ,

smart #1: svelate le prime immagini del nuovo SUV elettrico

Svelate le prime immagini del nuovo SUV elettrico smart: aerodinamico, efficiente e connesso, si chiamerà smart #1.

Tempo di lettura: 2 minuti

smart #1 questo è il nome del nuovo SUV elettrico in arrivo in Europa. 

Mercedes-Benz diffonde così le prime foto ufficiali del suo futuro SUV elettrico: smart #1 sarà rispetto alle tre precedenti generazioni, forfour compresa, più lunga, larga e alta. 

Uno Sport Utility Vehicle dalla forma aerodinamica, un’auto elettrica che avrà il compito di traghettare verso il fantasioso e originale brand automobilistico tedesco, nuovi clienti in cerca di una vettura non solo all’avanguardia ma anche e soprattutto pratica e sicura. 

smart #1 sarà un SUV elettrico connesso

Nelle prime informazioni stampa diffuse si legge di come il conducente avrà la possibilità via APP di programmare tempi e modalità di ricarica, ma anche di prestabilire da remoto la modalità di guida e soprattutto di preriscaldare l’abitacolo quando la vettura è collegata a una colonnina di ricarica elettrica. smart #1

La temperatura interna, il riscaldamento dell’abitacolo è uno dei principali elementi che incide, negativamente, sulla resa del pacco batteria, così numerose case automobilistiche stanno mettendo in atto una serie di soluzioni pratiche che consentono non solo, durante la fase di ricarica della vettura, di preriscaldare l’ambiente interno ma anche di consentire al pacco batteria di lavorare già al momento dell’utilizzo della vettura, con la giusta temperatura di esercizio. 

smart #1: avrà un’aerodinamica record

Il coefficiente di penetrazione aerodinamica dichiarato è di 0,29, un valore che riflette la notevole cura che i tecnici di Casa Mercedes-Benz hanno riservato al nuovo SUV elettrico, le maniglie a filo carrozzeria, sono dotato di uno speciale sistema che consente il loro corretto funzionamento anche in presenza di temperature esterne rigide o quando un sottile strato di ghiaccio ricopre la vettura. 

smart #1 sarà presentato entro fine anno

La vettura a zero emissioni entra così nell’ultima fase di test, quella che la sottoporrà a lunghe sessioni in strada e in pista, con enormi sbalzi climatici, sessioni che ne evidenzieranno la resa e durata della meccanica e componentistica in situazioni estreme, il tutto per raggiungere quell’apprezzata affidabilità tipica di ogni modello che nasce sotto la Stella a Tre Punte.

Leonardo Lasala
Ultimi post di Leonardo Lasala (vedi tutto)

Scritto da Leonardo Lasala

Giornalista pubblicista esperto in materia economica e finanziaria.
Docente in materia imprenditoriale in prestigiose scuole di management, si occupa per ReportMotori di tutto quanto è legato alle segmento elettrificate ed alle nuove tecnologie.

Hyundai Ioniq 5 2023

Hyundai Ioniq 5 2023: maggiore autonomia e specchietti digitali

Renault Captur Rive Gauche

Renault Captur: nuova serie speciale Rive Gauche