in ,

Maserati Grecale – Pronta l’offensiva del Tridente

Maserati Grecale uscirà dalle linee di produzione dello stabilimento FCA di Cassino

Tempo di lettura: 2 minuti

Maserati Grecale, il nuovo D-SUV della Casa del Tridente uscirà dalle linee di produzione dello stabilimento FCA di Cassino.

Affiancherà alla Alfa Romeo Giulia e la Stelvio con i quali condividerà la piattaforma Giorgio che verrà aggiornata per poter ospitare le soluzioni elettrificate del nuovo SUV: la nuova Maserati Grecale avrà contenuti e motorizzazioni inedite.

L’avvio della  produzione del nuovo modello è fissato per il mese di ottobre 2021 e fino a questa data nello stabilimento di Cassino si lavorerà su un solo turno interamente dedicato alla produzione della Giulia e dell’Alfa Romeo Stelvio.

Maserati Grecale

Ciò per permettere l’inizio dei lavori della nuova linea di produzione che, secondo le previsioni, nella prossima estate potrà fornire i modelli di pre-serie.

Su questo progetto le speranze e le attese sono tante, pur se ad oggi precisi dettagli sul SUV non ne sono stati forniti.

Da indiscrezioni, appare certo che al momento del lancio dovrebbe arrivare in versione elettrificata con varianti mild hybrid che riprenderanno il propulsore termico 2.0 turbo della Ghibli Hybrid e anche una versione plug-in hybrid ed  in un momento successivo dovrebbe essere realizzata anche una versione elettrica.

La Maserati Grecale sarà proposta anche con una variante sportiva che potrà contare sul propulsore V6 Nettuno, pur se depotenziato rispetto al propulsore utilizzato per la Maserati MC20.

La produzione del SUV compatto della casa del Tridente avrà un impatto positivo sullo stabilimento di Cassino.

Si prevede il totale impiego dell’attuale forza di lavoro, considerando che i due modelli attualmente prodotti, Giulia e Stelvio, il prossimo anno dovrebbero essere sottoposti a restyling e quindi potrebbero veder crescere le future ordinazioni.

Sfiderà la concorrenza europea, il suo ruolo sarà quello di contrastare il predominio tedesco, attualmente detenuto dalla Audi Q5, BMW X5 e Mercedes-Benz GLE, oltre alla veloce Porsche Macan.

Dunque un posizionamento di metà mercato, per un SUV sportivo sotto i 4 metri e settanta, con un versione di ingresso intorno ai 300 cavalli ed un prezzo d’attacco sotto gli 80 mila euro!

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Zyrus LP1200 Strada

Zyrus LP1200 Strada – La Lamborghini Huracan da 1.200 cv!

Dacia Grand Duster

Dacia Grand Duster – Un’economica sette posti