in ,

Aston Martin Cygnet – La citycar extra… lusso!

Tempo di lettura: 2 minuti

Aston Martin Cygnet è stata prodotta dalla Casa inglese dal 2011 al 2013.

Si tratta di un’utilitaria 2+2 posti, copia “elegante” della Toyota iQ, dalla quale eredita la quasi totalità dei componenti, pur se il design è stato ritoccato per assumere il family feeling delle vetture di Gaydon: la Aston Martin Cygnet era esclusiva…

Aston Martin Cygnet

La produzione cessò, dopo soli tre anni dall’uscita sul mercato senza un apparente motivo, ma secondo fonti autorevoli la decisione fu assunta per i volumi di vendita troppo bassi.

Aston Martin Cygnet è uscita sul mercato a gennaio 2011, inizialmente solo per il Regno Unito, per poi essere venduta negli altri paesi europei nel 2012.

Le vendite della vettura non erano ristrette ad alcun tipo di clientela, tuttavia la casa britannica riconosceva la priorità di vendita ai clienti già in possesso di altri suoi modelli.

Il Management di Aston Martin dichiarò una previsione di vendita di circa 4.000 esemplari l’anno ma purtroppo sul mercato si  registrò un flop totale soprattutto per l’alto prezzo di acquisto.

Ne furono infatti prodotti 300 esemplari.

La Aston Martin Cygnet era equipaggiata con il motore Toyota…

Un quattro cilindri in linea da 1.3 litri, capace di erogare 99 CV  che consentiva di raggiungere una velocità di 170 km/h con uno scatto da 0 a 100 km/h in 11,8 secondi.

Uno degli esemplari prodotti, dopo aver percorso solo 19.312 km,  è in vendita da Aston Martin Works nel Buckinghamshire nel Regno Unito.

La colorazione della vettura è in argento al tungsteno mentre nell’abitacolo  la  pelle peluche “Bitter Chocolate” riveste sedili, i pannelli delle porte, la console centrale e gran parte del cruscotto.

Il prezzo richiesto oggi per questa vettura è di 36.950 euro.

Aston Martin realizzò anche una particolare versione della vettura, la S, prodotta appositamente per un facoltoso cliente dal reparto Q di Aston Martin.

La V8 è la più estrema delle citycar avendo nel cofano un propulsore V8 da 4,7 litri derivato dalla Vantage S, capace di erogare una potenza di 430 CV che consentivano di raggiungere una velocità massima di 274 km/h con uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Nuova 3008

Nuovo 3008 – Arriverà nel 2021 la nuova Peugeot

Lewis Hamilton

Hamilton vince in F1 il Gran Premio del Portogallo