Menu

Omologata Spider – La one-off open da render!

Omologata, è stata svelata il mese scorso!

Derivata dalla Ferrari 812 Superfast, la Ferrari Omologata è una one-off  realizzata dal reparto speciale di Maranello e richiama il mitico modello degli Anni 60: la GTO 250, dove la lettera “O”  sta per  Omologata.

Ferrari Omologata Spider - Render

La vettura  è stata disegnata dal centro stile interno guidato da Flavio Manzoni, riprendendo dalla  250 GTO alcuni particolari come le apertrure nel cofano anteriore, le prese d’aria verticali dietro i passaruota anteriori, le fenditure orizzontali al posto del classico lunotto, che fanno tanto auto da corsa.

Omologata ha richiesto oltre due anni di lavorazione e studio in Ferrari

Informazioni tecniche dettagliate non ne sono state fornite, ma il propulsore dovrebbe derivare dalla 812 Superfast che monta il V12 da 6.5 litri aspirato capace di sviluppare 800 CV con una coppia di 718 Nm , abbinato ad un cambio robotizzato doppia frizione a 7 rapporti con trazione posteriore.

La vettura ha suscitato l’interesse degli appassionati, per la cura dei dettagli ed il design che si traduce in una elegante conversione della 812 Superfast.

E così tanto è stato l’interesse che il famoso designer russo Aksyonov Nikita ha immaginato la versione scoperta della supercar one-off  appena pochi giorni dopo la presentazione della vettura.

Omologata Spider è attualmente solamente un render!

Il designer russo ha lasciato intatto il design ufficiale, effettuando delle modifiche solo nella parte superiore e posteriore della vettura.

Il risultato, e non poteva essere diversamente vista la base di partenza , è una due posti entusiasmante, elegante ed intrigante, soprattutto se si pensa con lo stesso propulsore che dovrebbe equipaggiare la vettura da cui è scaturita.

Essendo un esemplare unico, chissà se realmente seguirà una variante aperta, difficile che il fortunato collezionista e proprietario accetti che la sua costosa e rara sportiva possa avere una sorella a cielo aperto.

Sempre che non sia lui stesso a potersi permettere la variante open, in quel caso due oggetti esclusivi farebbero realmente la differenza!

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter