Menu

Cayman GT4 RS l’arma totale secondo Porsche!

Porsche Cayman GT4 RS la cui uscita è prevista per il prossimo anno, è stata sorpresa sul circuito del Nurburgring nei test usuali.

La Cayman GT4 RS sarà la “sorella” maggiore della Boxster GTS, con più verve.

Porsche Cayman GT4 RS

Rispetto alla più tranquilla GT4 ha la stessa linea muscolosa, con la calandra che rispecchia il family feeling, ma il cofano si presenta con due larghi condotti NACA per convogliare più aria al propulsore  e raffreddarlo adeguatamente e  le prese d’aria che sostituiscono i finestrini posteriori di tre quarti.

Fra i gruppi ottici anteriori è prevista una ulteriore scanalatura, mentre al di sotto fanno bella mostra di sé ulteriori prese d’aria al fine di migliore l’efficienza aerodinamica.

Look cattivissimo per la nuova Cayman GT4 RS

Guardando con attenzione le foto che circolano in rete, catturano l’attenzione i passa-ruota  posteriori maggiorati  con le feritoie di generose dimensioni.

In coda, il diffusore ingloba  il doppio terminale di scarico mentre alla sommità è posto lo spoiler che incorpora la luce dello stop.

A completare il tutto un enorme alettone in analogia a quanto è stato visto sui prototipi GT3 RS.

Il propulsore che andrà ad equipaggiare la vettura sarà una versione aggiornata del flat-six aspirato da 4.0 litri, 6 cilindri, attualmente già usato sulla Cayman GT4 e Boxster Spyder.

Questa unità ora eroga 420 CV con una coppia di 420 Nm, e, quindi è propabile che, con adeguati interventi la potenza del propulsore sarà portata intorno ai 450 CV, quanto basta per rendere la vettura più “cattiva” dell’attuale GT4 ma non invasiva per le prossime 911 GT3 E GT3 RS.

Mentre la GT4 standard viene fornita con un cambio manuale a 6 marce è probabile che la GT4 RS venga fornita  esclusivamente con il DCT, dati i vantaggi prestazionali della trasmissione a cambio rapido.

Con ogni probabilità la Porsche 718 Cayman GT4 RS sarà..

Commercializzata ed immessa sul mercato negli ultimi mesi del 2021, con un prezzo di partenza intorno ai 120 mila euro.

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter