Menu

Alfa Romeo e-Mito il B-SUV full electric

Alfa Romeo e-Mito render è firmato dal designer Kleber Silva.

Senza alcun dubbio il render Alfa Romeo e-Mito è un’idea interessante soprattutto dopo che si è iniziato a parlare dei futuri progetti dopo la nascita di Stellantis , la nuova società nata dalla fusione fra FCA e PSA.

Alfa Romeo e-Mito

 

L’Alfa Romeo Mito è un modello uscito di produzione nel 2018 ma anche un’auto su cui FCA non ha mai investito in modo concreto.

Un designer che  già in passato ha presentato elaborazioni su possibili vetture del Biscione.

Alfa Romeo e-Mito è a propulsione totalmente elettrica!

Il render presentato trae ispirazione dalle vetture elettriche del gruppo PSA, costruite sulla piattaforma e-CMP, che in uno con la piattaforma CMP per i motori termici, andrà a costituire la base di partenza per tutti i futuri modelli FCA.

Le foto del render ci rimandano un’auto dal design simile al Tonale Concept, dal frontale aggressivo e, forse, potrebbe anche essere il nuovo B-SUV della Casa del Biscione di cui si parla da tanto tempo.

Ma tante sono le incognite e sul render e sul progetto B_SUV con una sola certezza: la piattaforma su cui sarà costruito, perché in ogni caso l’entry level dell’Alfa Romeo adotterà la piattaforma e-CMP a conferma di quanto previsto dal piano industriale della Casa di Arese dove si parla di un modello elettrificato.

Rispetto al modello non più in produzione il rendere e-Mito ci rimanda un’auto con la tradizionale configurazione a cinque porte.

Sulle motorizzazioni oltre alla versione elettrica, potrebbe esserci spazio per le motorizzazioni a benzina, mentre è tutta da verificare una motorizzazione diesel.

Il nuovo B-SUV  di Alfa Romeo potrebbe essere realizzato nello stabilimento FCA di Melfi pur se al momento non ci sono conferme.

Ci si aspetta conferme a breve e per la linea e per le motorizzazioni e per il sito produttivo e sarà nostra cura darne notizie appena le stesse saranno disponibili.

Che Alfa Romeo e-Mito sarà l’anteprima di un nuovo modello…

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter