Menu

Volkswagen Golf GTI TCR ed un tuning sostanzioso!

Volkswagen Golf GTI TCR è un’auto da custodire gelosamente… almeno fino all’arrivo della nuova generazione.

Capita così che sia preda di tuner affamati di cavalli, anche perché, visto anche la presenza di un assetto da corsa, chi è in possesso di una Volkswagen Golf GTI TCR voglia di più dal motore.

Intervengono così il tuner tedesco Maxi-Tuner e la Dronia Sportwagen al fine dei rendere la Mk7 TCR non solo più potente ma anche più leggera.

Una base di partenza di 290 cavalli per la Volkswagen Golf GTI TCR

La media tedesca parte da un’ottima base di potenza, il quattro cilindri turbo da 2 litri sprigiona una potenza massima di 290 cavalli tra i 5.400 ed i 6.400 giri al minuto, con una coppia massima di 380 Nm disponibile tra i 1.950 ed i 5.300 giri al minuto.

A supportare il tutto ci pensa un cambio doppia frizione DSG a sette rapporti, in grado di garantire dalla Golf TCR performance notevoli, come testimoniato dallo 0-100 km/h in soli 5,6 secondi.

La prima operazione della Maxi-Tuner è stata quella di ottimizzare la logica di intervento della centralina, tirando fuori così dal TSI ben 330 cavalli e 460 Nm di coppia massima in più, valore questi ben al di sopra di una Golf R o di una Audi S3 di serie.

Così messa la TCR brucia i 100 km/h con partenza da fermo in soli 5,1 secondi per una ripresa 70 – 130 km/h in 4 secondi netti.

Non solo potenza per la Volkswagen Golf GTI TCR

Dopo esser intervenuto sulla centralina, il tuner tedesco non ha risparmiato la carrozzeria ed in genere il look di questa entusiasmante media.

Così la Golf GTI TCR è stata dotata di cerchi in lega leggera 8,5j da 19 pollici della MaxSpeed con pneumatici ad alte prestazioni: si tratta di Hankook Ventus S1 Evo3 da 235/35 R19.

Completano questa interessante preparazione sospensioni e molle Eibach, dotate di molteplici regolazioni, ideali sia per turni in pista che per un utilizzo stradale.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter