Menu

Ferrari Roma Speedster V8 biturbo da 620 cavalli!

Ferrari Roma viene presentata con motore centrale in un progetto digitale.

E’ il lavoro di Mike Crawley che presenta la Ferrari Roma con delle modifiche che la rendono diversa dal modello originale.

Ferrari Roma Speedster

 

La parte anteriore ed i finestrini laterali hanno subito delle modifiche così come il cofano che adesso presenta una grande presa d’aria.

La parte posteriore risulta accentuata dalle prese d’aria posizionate sulla fiancata, così come già è stato visto sulle F8 Tributo e sulla Ferrari SF90 Stradale.

A questo punto è lecito porsi una domanda:  perché un modello del genere, non viene portato sul mercato?

La risposta la si trova nelle vetture della Casa di Maranello oggi sul mercato che in effetti coprono ogni segmento che può interessare la Casa del Cavallino.

Forse l’unico segmento scoperto è quello delle versioni spider ma in un prossimo futuro proprio in questo settore potrebbe essere introdotta una versione spider della SF90 Stradale come diretto successore della LaFerrari Aperta.

Ferrari Roma come la Dolce Vita…

E’ stata descritta come “La Nuova Dolce Vita” dalla Casa di Maranello ed il modello riprende sul frontale tratti della Ferrari 812 Superfast e della SF90 Stradale.

Nella Ferrari Roma una particolare attenzione è stata dedicata anche alle soluzioni multimediali con un quadro strumenti digitale, un grosso display da 16 pollici oltre ad uno schermo da 8,4 pollici, come non manca l’ultima versione del sistema Slip Control.

La Ferrari Roma con il suo V8 3.9 biturbo con Variable Boost Management, eroga 620 CV con una coppia di 760 Nm .

Il propulsore è abbinato ad un cambio automatico ad otto rapporti e capace di assicurare una velocità di 320 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi.

Ora non ci resta che  ammirare il progetto digitale di  Mike Crawley, pur se una sua traduzione nella realtà sembra abbastanza difficile.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter