Menu

Aston Martin Lagonda : un V8 Limited edition!

Aston Martin Lagonda è stata prodotta in pochissimi esemplari.

Auto futuristica, per l’epoca, la bellissima Aston Martin Lagonda era imponente ma nello stesso tempo slanciata grazie alla sua altezza di soli 1,30 mt che ben si integrava con la lunghezza di 5,29 mt e la larghezza di 1,82 mt .

Aston Martin Lagonda

Il propulsore di cui era dotata la vettura era un V8 di 5.3 litri ad iniezione elettronica, in grado di fornire 284 cv di potenza che spingevano l’auto ad una velocità massima di 240 km/h e le davano la possibilità di accellerare da 0 a 100 km/h in meno di otto secondi.

La trasmissione era assicurata da un cambio automatico a tre rapporti,  oltre che alla trazione posteriore.

Tutto il processo produttivo della Lagonda era manuale e per l’assemblaggio della singola vettura erano necessarie 2200 ore di manodopera.

La commercializzazione della vettura iniziò dal 1976 ed i primi esemplari furono consegnati nel 1979, poiché dalla catena di montaggio, proprio per l’esclusivo intervento della manodopera uscivano due esemplari a settimana.

In precedenza si è detto della forma futuristica della vettura; ma il futuro non era avvertibile solo nell’estetica ma anche nei contenuti: l’auto aveva la strumentazione  elettronica completamente digitale, con comandi a sfioramento e display a led, con i sedili regolabili elettricamente e le sospensioni sull’asse posteriore autolivellanti.

Nel 1984 venne adottata la strumentazione digitale in CRT ma problemi irrisolti di natura elettronica convinsero i tecnici a ritornare, nel 1987 , alla tradizionale strumentazione analogica.

La produzione fu interrotta nel 1990 dopo soli 645 esemplari prodotti.

Nel corso degli anni ci sono stati diversi tentativi della Casa inglese per dare una degna erede alla Lagonda  con diversi concept mai giunti  sulle linee di produzione.

Solo verso la fine del 2014, ma solamente per il mercato  arabo, vide la luce la Lagonda Taraf, prodotta in pochissimi esemplari dalla divisione Q .

La vettura venne  equipaggiata con un propulsore V12 di 6.0 litri, capace di sviluppare una potenza di 600 cv  e raggiungere una  velocità  massima di 320 km/h e capace diaccellerare da 0 a 100 km/h  in meno di 4 secondi .

Ma la volontà di ritornare sul mercato con una degna erede della Lagonda non è stata mai abbandonata.

Nelle due consecutive edizioni del Salone di Ginevra, dapprima nel 2018 e poi nel 2019 sono state presentate due concept car,  la Lagonda Vision e la Lagonda All-Terrain , la prima berlina fast-back e la seconda Super Suv che faranno il loro esordio sul mercato nel 2025, entrambe con propulsione elettrica e con sistemi di assistenza alla guida autonoma di quarto livello.

 

 

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter