Menu

Mazda MX-30 : il KODO Design si elettrifica!

La Mazda MX-30  è pronta per debuttare sul mercato italiano.

La nuova Mazda MX-30 è la prima auto elettrica della Casa giapponese.

Mazda MX-30

Si avvale di un motore elettrico da 143 cv con una coppia di 265 Nm.

La batteria è da 35,5 kWh e le consente una autonomia di 200 km nel ciclo WLTP, che possono passare a 262 km nel ciclo urbano.

Per Mazda l’autonomia è sufficiente per i tragitti casa – lavoro, perché da una indagine di mercato condotta su un campione di 12.000 utenti è risultato che tale tragitto sarebbe inferiore a 48 km al giorno.

La ricarica  all’80% della batteria nelle stazioni a ricarica rapida avviene in mezz’ora circa, mentre con la Wallbox da 7,4kW per la ricarica completa sono necessarie quattro ore e mezza,

Per coloro che volessero usare l’auto su percorrenze più ampie, è prevista anche una versione fornita di un monorotore Wankel che in uno con un generatore di corrente può, durante il viaggio, ricaricare la batteria.

La batteria è integrata nella scocca  ed in tal modo anche la rigidità generale dell’auto ne beneficia.

Nel motore termico, la velocità del propulsore si percepisce anche dal rumore emesso dallo stesso; nella propulsione elettrica la percezione del rumore è nulla e per tale motivo i tecnici Mazda  hanno dato vita ad un sistema audio elettronico sincronizzato con la coppia del motore elettrico che consente la percezione sonora.

La Mazda MX-30 è stata realizzata seguendo i dettami del KODO Design: ciò significa trovarsi di fronte ad una carrozzeria muscolosa, strutturalmente solida: un’auto che trasmette fascino ed eleganza ma è pronta ad offrirti nuove emozioni.

Un elemento caratteristico della vettura è l’apertura della portiera posteriore controvento con  un richiamo alla RX-8 mentre nel frontale completamente rivisitato , con una riduzione delle prese d’aria ,netta è l’impronta futuristica. Nell’abitacolo si è fatto ricorso all’uso di materiali biocompatibili, e sul tunnel centrale è stato utilizzato il sughero.

Per il mercato italiano, l’auto sarà offerta in tre allestimenti: Executive, Exceed ed  Exclusive.

L’allestimento Executive porta in dotazione il climatizzatore automatico bi-zona, i cerchi in lega da 18”, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori,e  la videocamera posteriore.

Prevede altresì il sistema di infotainment con display da 8,8”, con l’integrazione Apple CarPlay ed Android Auto, il navigatore satellitare e l’impianto audio Mazda Harmonic Acoustic.

L’allestimento Exceed prevede i cerchi in lega da 18”, però cromati, gruppi ottici  a matrice LED con lavafari, vetri posteriori oscurati, il tetto ed il montante centrale nero lucido, i retrovisori esterni riscaldabili e ripiegabili elettricamente.

Questo allestimento prevede ancora il sedile di guida regolabile elettricamente, rivistimenti in similpelle Modern Confidence o a scelta Vintag Black/Brown, finiture del tunnel centrale in sughero, parabrezza con sbrinatore,  la smart key ed il volante ed i sedili riscaldabili.

L’allestimento Exclusive è il top di gamma:  ha il tetto apribile elettricamente, impianto audio Bose ed una serie di Adas come il monitoraggio del guidatore con telecamera, il sistema di monitoraggio anteriore in uscita dal parcheggio, la frenata di emergenza posteriore con rilevamento dei pedoni.

Per il colore della carrozzeria di serie abbiamo la Ceramic Metallic offerta con tetto nero e montanti in grigio satinato in optional , oppure la Polymetal Grey o la Soul Red Crystal dove  la colorazione del tetto in nero ed i montanti satinati sono inclusi.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter