Menu

Nuova BMW X6 : un doppio rene illuminato!

La BMW X6 arriva alla sua terza generazione!

La nuova BMW X6 racchiude in sé un insieme di innovazioni che conferiscono alla vettura una sicurezza di guida, ma anche eleganza .

Nuova BMW X6

Rispetto  al modello precedente guadagna in dimensioni: è infatti più lunga di 2,6 cm., più laraga di 2,004 cm., e più bassa di 0,6 cm..

Caratteristica della nuova BMW X6 è la griglia anteriore a doppio rene  con illuminazione (optional), che si attiva automaticamente aprendo e chiudendo l’auto.

L’attivazione può essere disposta anche manualmente dal conducente.

La casa automobilistica tedesca ha lavorato anche sul sistema di illuminazione: infatti se l’auto viene dotata dell’optional BMW Laserlight,  gli abbaglianti proiettano la loro luce fino ad un raggio di 500 metri e nello stesso tempo è stata ottimizzata la funzione antiabbagliamento.

Questo optional è facilmente riconoscibile dagli elementi blu a forma di X all’interno dei doppi fari. I fianchi della vettura sono ben delineati e ben raccordati alla linea del tetto. La vettura, di serie, monta cerchi in lega da 19 pollici e come optional può montare anche cerchi da 20 a 22 pollici.

L’abitacolo non tradisce la fama della Casa di Monaco: l’auto ha di serie rivestimenti in Alcantara, con spazi ben suddivisi e modulabile grazie agli schienali posteriori divisi in tre  sezioni di 40:20:40 che, nel momento in cui sono ripiegati, rimodulano anche la capacità del bagagliaio che può passare  da 580 a 1.530 litri. L’elenco di possibili optional è lungo: si và dai sedili multifunzione  massaggianti sia per il conducente che per il passeggero, al climatizzatore a quattro zone, ai portabicchieri termoelettrici, al tetto panoramico Sky Lounge, al pacchetto Ambient Air ed il Bowers& Wilkins Diamond + 3D Surround Sound System.

La Nuova BMW X6 si avvale di due propulsori a benzina  e di un paio di varianti diesel di ultima generazione. In particolare la BMW X6 M50i e la BMW X6 M50d utilizzano un propulsore diesel a sei cilindri in linea da 400 Cv, dotato di quattro turbocompressori. Sulla BMW X6 xDrive40i è montato un sei cilindri da 340 Cv, mentre sulla BMW X6 xDrive30d utilizza un motore diesel a sei cilindri in linea che eroga una potenza di 265 Cv. Tutti i propulsori soddisfano i requisiti sulle emissioni EU6d.

Tutte le nuove versioni di serie, montano una trasmissione Steptronic a otto rapporti con la trazione integrale “intelligente” che coordina nel modo miglioretrazione, agilità e stabilità.

Il sistema xDrive suddivide la coppia motrice fra l’assale anteriore e posteriore, secondo le situazioni e le condizioni di guida. Nei casi in cui non è necessaria la trazione integrale, la trazione può essere spostata totalmente sulle ruote posteriori per ricavare la massima efficienza di guida.

Ad eccezione della M50i e della M50d, è disponibile anche un pacchetto off-road che consente al conducente di scegliere tra diverse quattro modalità di guida –  neve, sabbia, ghiaia, rocce – per ottenere le migliori prestazioni. Inoltre, grazie al sistema XDrive di cui l’auto è dotata, si può modificare l’altezza di marcia dell’auto, la risposta dell’acceleratore, il controllo della trasmissione.

La nuova BMW X6 ha tutta una serie di sistemi di assistenza alla guida, come il Cruise Control con funzioni di frenata, la funzione Collision e Pedestrian Warning con City Braking che avvisa il conducente quando si rileva la presenza di un ciclista. Per maggior sicurezza e confort, come optional, è disponibile il sistema Cruise Control Stop & Go ed il Driving Assistant Professional. Questo sistema  controlla il mantenimento della corsia con protezione anticollisione attiva.

E per finire, ma non ultimo per importanza, l’Intelligent Personal Assistant, perfetto compagno di viaggio digitale, al quale, a differenza di altri sistemi presenti sul mercato, può essere dato un nome a a cui l’assistente risponderà.

Siamo, insomma, sempre più vicini alla guida automatizzata e condivisa.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter