Menu

Aston Martin DBX il SUV senza compromessi

Aston Martin DBX la storia continua!

A distanza di oltre 100 anni dal primo sportivissimo ed intrigante modello, arriva il SUV: è la Aston Martin DBX .

Dopo aver terminato i test di resistenza in Galles, dopo averne saggiato affidabilità, durata e resistenza ai notevoli sbalzi climatici assicurati dal deserto e dai ghiacciai,  il SUV inglese è pronto per la commercializzazione.

Aston Martin DBX

Versatilità ma anche stile, lusso e massime prestazioni!

Costruita nello stabilimento di St. Athan in Galles, la nuova Aston Martin DBX nasce sulla base di una piattaforma dedicata, un qualcosa che raramente si vede nell’automotive.

Da un semplice foglio di carta bianco è nato un progetto del tutto nuovo, ottenendo un prodotto straordinario.

Ha una carrozzeria leggera, un peso di soli 2.245 kg ed un spazio interno progettato per offrire la massima abitabilità.

Una piattaforma inedita che ha permesso di ottenere un ottimo compromesso tra prestazioni su strada e… in off-road.

Le sospensioni sono attive e pneumatiche, gli ammortizzatori adattivi ed è possibile aumentare l’altezza da terra di 45 millimetri, anche in marcia, o abbassarla fino a 50 mm, per la massima sicurezza su ogni tipo di terreno ed asfalto.

Le molle pneumatiche adattive a tripla camera consentono una rigidità variabile della molla, offrendo comfort e dinamicità.

Il rollio è ridotto al minimo tramite il sistema eARC capace di esercitare una forza di 1.400 Nm su ogni asse al fine di limitare il coricamento laterale della vettura.

Sul fronte motorizzazione, il V8 da 4 litri, è dotato di doppio turbocompressore, quest’ultimo preso in prestito dalla DB11 e Vantage.

Vanta una potenza di 550 cavalli ed una coppia di 700 Nm, l’impianto di scarico è dotato di valvola allo scarico allo scopo di garantire silenziosità di marcia in città e… sound da vera sportiva in pista o tra i tornanti.

La nuova Aston Martin DBX raggiunge una velocità massima di oltre 290 km/h per uno 0-100 km/h in soli 4,5 secondi.

Per la trasmissione, il compito di supportare tanta coppia motrice è affidato da un cambio automatico doppia frizione, con convertitore di coppia, a 9 rapporti.

Presente anche un differenziale posteriore e centrale a slittamento limitato: la trazione è integrale.

ReporTMotori TV

Newsletter