Menu

340 cavalli per la nuova Toyota GR Supra

Toyota GR Supra

Il cuore performante della nuova Toyota GR Supra è un motore tremila 6 cilindri in linea capace di erogare un massimo di 340 cavalli e un volume di coppia di 500 Nm.

Equipaggiato con turbocompressore twin-scroll, iniezione diretta e fasatura variabile delle valvole, la nuova Toyota GR Supra vanta elementi che assicurano livelli di coppia ottimali anche con regimi del motore ridotti.

Un motore potente, bilanciato e lineare, capace di assicurare un’accelerazione sorprendente.

L’unità è coniugata con una trasmissione automatica che fornisce una cambiata fluida ed incredibilmente veloce, con rapporti corti per le marce più basse.

Il conducente può gestire il cambio direttamente dai paddle sul volante e selezionare le modalità di guida Normal oppure Sport in base alle esigenze e alle condizioni del tracciato.

La funzione Launch Control permette di incrementare l’accelerazione e la trazione nelle partenze da fermo, per passare da 0 a 100 km/h in soli 4,3 secondi. Il suono del motore, la sua risposta, il cambio, il sistema di sospensioni, quello sterzante e il differenziale autobloccante vengono automaticamente regolati quando si seleziona la modalità Sport.

Il Controllo della Stabilità del Veicolo dispone di una speciale funzione track: selezionandola, il conducente può ridurre l’intervento del sistema per ottenere il massimo controllo della performance.

Differenziale attivo

Tutte le Toyota GR Supra vendute in Europa monteranno un differenziale autobloccante capace di garantire una risposta immediata da 0% a 100% sia in fase di accelerazione che di decelerazione.

Oltre a questo, una centralina dedicata controlla un’elevata serie di input, le diverse velocità del motore e i livelli di imbardata per innescare il differenziale.

Il sistema comporta diversi benefici in termini di stabilità ed efficienza qualora le gomme raggiungano il loro limite prestazionale.

L’effetto è percepibile in tutte le fasi della sterzata, massimizzando la stabilità per poi garantire un’aderenza straordinaria all’uscita dalle curve.

ReporTMotori TV

Newsletter