in ,

Nuova BMW M3 CS: fibra di carbonio e cavalleria!!!

Tempo di lettura: 2 minuti

bmw m3 csLa nuova BMW M3 CS proposta in questa special edition, propone un mix tra prestazioni ed utilizzo nel quotidiano .

Gli ingegneri della divisione BMW M GmbH sono riusciti a rafforzare ulteriormente il carattere dinamico e carico di emozioni della BMW M3 con un insieme di modifiche attentamente studiate, da qui nasce la M3 CS .

L’ampio utilizzo della fibra di carbonio (CFRP), ad esempio, ha reso la nuova BMW M3 CS estremamente leggera; infatti, il suo peso a vuoto è di appena 1.585 chilogrammi .

La fibra di carbonio ricopre anche il cofano motore, che è di circa il 25 percento più leggero di quello della normale BMW M3. La lunga esperienza di BMW nella produzione di componenti in fibra di carbonio e plastica rinforzata con fibra di carbonio ha dato frutti sulla nuova BMW M3 CS .

Il tetto CFRP da solo è di sei chilogrammi più leggero rispetto a quello in acciaio. Un altro vantaggio di questo materiale composito estremamente leggero ma estremamente robusto è il corrispondente abbassamento del baricentro della vettura, che conferisce alla BMW M3 CS una maneggevolezza maggiore.

La parte posteriore sfoggia un estrattore riprogettato, totalmente in fibra di carbonio, inoltre è presente un sottile spoiler aerodinamico che attraversa il bordo posteriore del cofano del bagagliaio riducendo significativamente il sollevamento dell’asse posteriore. Nell’interesse della praticità di tutti i giorni, la M3 CS rinuncia a un roll-bar.

Le eccellenti dinamiche della nuova BMW M3 CS sono radicate non solo in un nuovo schema di sospensioni come sulla M3 Competition Package (in termini di impostazioni molla / ammortizzatore), ma anche in un moderato aumento di potenza per il sei cilindri in linea.

Montato sulla M3 CS , sviluppa 460 CV, ovvero 10 CV in più rispetto alla M3 con Competition Package. La coppia massima aumenta di 50 Nm (37 lb-ft) a 600 Nm (442 lb-ft). Ad emettere un sound inconfondibile ci pensa un sistema di scarico sportivo M appositamente studiato per la CS: quattro grossi e minacciosi terminali di scarico sono separati da un estrattore aria in fibra di carbonio.

Il motore a sei cilindri in linea ha una lunga tradizione in BMW e sulla nuova BMW M3 CS, assicura le massime prestazioni.

Rispetto alla  standard M3 , la potenza massima è stata aumentata di 28 cavalli a 453 CV, che è alla spina a 6.250 giri / min. La coppia massima di 443 lb-ft è circa il 10 percento più alta (M3, 406 lb-ft), disponibili un ampio intervallo di regimi, da 4.000 giri / min a 5.380 giri / min.

Il risultato, lo sprint da 0 a 60 miglia orarie richiede solo 3,7 secondi, mentre la velocità massima della BMW M3 CS , con il pacchetto M Driver’s di serie, è limitata elettronicamente a 174 mph.

Scritto da admin

Walter Mazzarri e l’esclusiva Suzuki SWIFT Toro Edition

Soluzione ibrido plug-in per la nuova BMW 225xe iPerformance