Menu

Alfa Romeo 8C Competizione: ritorno al futuro!

alfa romeo 8c competizioneGrazie alla mente di Vittorio Jano, nel 1930, fu presentata un’auto destinata a passare alla storia dell’automobilismo sportivo, l’ Alfa Romeo 8C .

Di natura puramente corsaiola, l’ Alfa Romeo 8C , ebbe una carriera sportiva folgorante, conquistando per quattro volte consecutive, la 24 Ore di Le Mans (1931-1934).

Con un salto temporale di settant’anni dal primo esemplare, nel 2003 fu presentato il prototipo della 8C Competizione Coupé , bolide che riscosse un successo tale, da limitarne la produzione a 500 esemplari, tutti venduti ben prima della consegna.

A differenza della sua antenata, l’ Alfa Romeo 8C Competizione non gareggiò mai, anche se, con molta probabilità, opportunamente preparata, avrebbe potuto tranquillamente tenere testa a bolidi del calibro della Ferrari 430 Scuderia e della Maserati 4200GT , vetture con le qualità condivide la stessa anima, lo stesso identico propulsore.

L’unità che equipaggia l’ Alfa Romeo 8C Competizione è un 8 cilindri a V di 90°: è siglato F136, ha una cubatura di 4.7 litri, e sviluppa una coppia massima di 470 Nm a 4.750 giri/min.
Potente ma anche elastico, basti pensare che l’80% della sua coppia massima è disponibile a partire dai 2.000 giri/min, una performance questa, resa possibile dalla presenza dei variatori di fase ad attuazione continua sugli assi a camme di aspirazione.
I 450 CV presenti sotto sinuoso e levigato cofano motore dell’ Alfa Romeo 8C Competizione le permettono di superare abbondantemente i 290 km/h!!

Non passa inosservata la trasmissione di tipo transaxle, con cambio e differenziale autobloccante al retrotreno: con i suoi 6 rapporti (presenti comodi paddles al volante), i cambi di marcia avvengono in soli 175 millesimi di secondo.

Leggerezza composita
Grazie al largo utilizzo della fibra di carbonio, materiale utilizzato per carrozzeria, monoscocca e numerose finiture internie, unitamente alla lega di alluminio, l’ago della bilancia si ferma a 1585 Kg, con una ripartizione 49/51.

Estetica conturbante
Linee sinuose, sportive, eleganti, aggressive, una delle più belle auto della storia del marchio del biscione, infiamma gli appassionati di supersportive: l’ Alfa Romeo 8C Competizione è un capolavoro di tecnica e design.
Un carattere demoniaco, un sound profondo, che nasce nelle fabbriche di Maranello e che rende la 8C Competizione divertente da utilizzare anche in pista, grazie ad un retrotreno che lascia ampio spazio all’abilità del pilota ed al suo divertimento. Un’ auto che più che un banale esercizio di stile, rappresenta la chiave di accesso del marchio Alfa Romeo nel secondo millennio: un vero e proprio ritorno a futuro.

a cura di Riccardo Vincenzoni
redazione@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter