in ,

Valentino Rossi per i Winter test 2017 indossa un casco che rende omaggio a Tavullia

Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante le temperature torride di Sepang, il nuovo casco AGV Pista GP R di Valentino Rossi mostra elementi prettamente invernali.

Costruito come una “palla di neve”, il casco rende omaggio al paese natale di Valentino Rossi , mostrando la miniatura del suggestivo paesaggio notturno di Tavullia innevata, racchiusa in una sfera di cristallo.

Sul lato sinistro della visiera, i cartelli stradali della città di origine e del limite di velocità, che, non a caso, è di 46 km/h. Sulla parte frontale del casco, nelle vicinanze del municipio e del muro dove si spiega lo striscione dell’Official Fan Club, spicca lo scudetto tricolore del logo AGV, un elemento distintivo che da più di 20 anni a anca Valentino nella sua incredibile carriera. Sulla mentoniera, l’immancabile numero di battaglia 46 giallo-fluo si intreccia con la base di legno dello “snow globe”, la quale cinge la testa fino allo spoiler Biplano del nove-volte Campione del Mondo.

Il Pista GP R, evoluzione dell’innovativo Pista GP, il casco della Moto GP, è il casco più protettivo mai sviluppato. Grazie all’introduzione di Race 3 Max Pinlock , una visiera Class 1 Optic con 100% Max Vision Pinlock (120), e della chiusura brevetta Visor Lock System (VLS), il casco full carbon AGV Pista GP R è il primo casco ad offrire un campo visivo senza paragoni. Con l’utilizzo del nuovo spoiler Biplano testato in galleria del vento, le performance aerodinamiche risultano massimizzate, mentre il comfort beneficia di un sistema di interni brevettati e di un implementato Sistema di Ventilazione Integrato (IVS). Il Pista GP R è il primo casco ad o rire un sistema di idratazione, composto da una serie di canali ed una valvola posta all’interno della mentoniera.

Perfetta sintesi di protezione, performance e comfort, il Pista GP R indossato da Valentino Rossi è frutto degli AGV Extreme Standards, un innovativo protocollo di design integrato che rivoluziona il metodo di progettazione e che permette di migliorare in modo misurabile e dimostrabile le performance del casco in termini di protezione da impatto, visuale periferica, design compatto, riduzione del peso, aerodinamica, ventilazione ed ergonomia. L’innovativo processo AGV Extreme Standards innalza il livello della tecnologia nella ricerca e sviluppo dei caschi e rappresenta una pietra miliare nei sistemi di protezione per la testa.

Scritto da admin

Dall’Audi un nuovo processo di personalizzazione carrozzeria

Presentato il Team Suzuki Ecstar con Andrea Iannone ed Alex Rins