Menu

Nuova Mini Countryman : puro divertimento di guida

Nuova Mini Countryman Con la premiere della seconda generazione della MINI Countryman il tradizionale marchio britannico dà seguito alla conquista del segmento delle vetture compatte premium.

La nuova MINI Countryman è il modello più grande e più versatile della storia del brand, che conta già 57 anni. Il completo sviluppo ex novo del modello ha portato con sé notevoli progressi a livello di abitabilità, di funzionalità, di sportività e di caratteristiche premium.

La nuova MINI Countryman (consumo di carburante nel ciclo combinato: 7,0 – 2,1 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 159 – 49 g/km) deve la sua posizione speciale all’interno del segmento di appartenenza, al design fortemente espressivo e all’architettura pulita della scocca e, soprattutto, alla sua agilità di guida insuperata. L’ultima versione della trazione integrale ALL4 assicura il divertimento di guida anche sullo sterrato.

La nuova MINI Countryman è il primo modello del marchio disponibile anche con propulsore Plug-In Hybrid. Nella versione MINI Cooper S E Countryman ALL4 l’autonomia nella modalità di guida esclusivamente elettrica, raggiunge i 40 chilometri.

20 centimetri più lunga del modello precedente.
La nuova MINI Countryman supera il suo predecessore di circa 20 centimetri in lunghezza e di circa 3 centimetri in larghezza. Il passo è stato allungato di 7,5 centimetri. L’aumento delle dimensioni offre un’abitabilità nettamente migliore in tutti i cinque “veri” posti e un sensibile incremento dello spazio per il bagaglio, dunque della versatilità nel trasporto del bagaglio. La posizione di seduta rialzata assicura una vista ottimale in tutte le direzioni e il caratteristico divertimento di guida. Il divanetto posteriore è regolabile di 13 centimetri in direzione longitudinale. Lo schienale ribaltabile del divanetto posteriore è divisibile nel rapporto 40 : 20 : 40. Inoltre, può esserne regolata l’inclinazione, così da disporre, a seconda delle esigenze, di maggiore comfort di seduta oppure di spazio supplementare nella coda per il trasporto del bagaglio. Il volume del bagagliaio è di 450 litri ed è ampliabile, qualora necessario, fino a 1 390 litri. Rispetto al modello precedente ciò rappresenta una crescita massima di 220 litri.

Nuova Mini CountrymanCinque posti all’interno, due sul Picnic Bench.
Come optional viene offerta l’attivazione elettrica del cofano del bagagliaio. L’apertura e chiusura touchless del portellone posteriore sono disponibili in combinazione con Comfort Access. Il pacchetto porta-oggetti, offerto come optional, comprende il piano di carico variabile, occhielli e cinture di fissaggio e un listello in acciaio inossidabile per il bordo del vano di carico. Un optional assolutamente esclusivo è il Picnic Bench, una superficie di appoggio variabile che fuoriesce dal bagagliaio e offre posto a due persone.

Anteprima mondiale a L.A., lancio sul mercato nel febbraio 2017.
La nuova MINI Countryman celebrerà la sua anteprima mondiale il 18 novembre 2016 in occasione del Los Angeles Motor Show. Il lancio sul mercato europeo è previsto per il febbraio 2017. Da marzo 2017 la nuova MINI Countryman conquisterà anche le strade e i sentieri extraeuropei.

MINI Countryman: modello di successo dalle radici ricche di tradizione.
Il nome del modello anticipa che anche la nuova edizione della MINI Countryman resta profondamente ancorata alla tradizione del brand britannico. Già negli anni Sessanta una variante particolarmente versatile della Mini classica portava questo nome. La Austin Seven Countryman offriva, analogamente all’identica Morris Mini-Traveller, degli interni particolarmente versatili, conquistandosi nella versione con le cornici di legno, nota come Woody,uno stato di culto valido tuttora. Anche la MINI Countryman introdotta nel 2010 offriva delle possibilità supplementari per godersi il tipico divertimento di guida del marchio. Questa è stata la prima MINI a quattro porte, con un grande cofano posteriore, cinque posti e l’optional trazione integrale ed è stata venduta su scala mondiale in oltre 540 000 esemplari.

Proiettori LED per la prima volta con luce diurna realizzata senza soluzione di continuità.
La sagoma marcata delle unità d’illuminazione si distingue dalla tipica forma circolare del marchio. In combinazione con la calandra del radiatore, l’andamento indipendente delle linee, smussate in modo leggermente asimmetrico, provvede a un’immagine del frontale inconfondibile. Le luci di posizione, integrate di serie nelle prese d’aria, vengono utilizzate anche come luce diurna. In combinazione con i proiettori LED, offerti come optional, per la prima volta la luce diurna viene generata da un nastro luminoso che avvolge il proiettore senza soluzione di continuità.

Nuova Mini CountrymanLancio sul mercato con quattro motori.
La nuova edizione della MINI Countryman parte con una tecnologia di propulsione sviluppata completamente ex novo. Al momento di lancio saranno disponibili due motori a benzina e due motori diesel dell’ultima generazione con tecnologia MINI TwinPower Turbo:

MINI Cooper Countryman: motore tre cilindri a benzina, cilindrata: 1 499 cm3, potenza: 100 kW/136 CV, coppia max.: 220 Nm

MINI Cooper S Countryman: motore quattro cilindri a benzina, cilindrata: 1 998 cm3, potenza: 141 kW/192 CV, coppia max.: 280 Nm.

MINI Cooper D Countryman: motore quattro cilindri diesel, cilindrata: 1 995 cm3, potenza: 110 kW/150 CV, coppia max.: 330 Nm.

MINI Cooper SD Countryman: motore quattro cilindri diesel, cilindrata: 1 995 cm3, potenza: 140 kW/190 CV, coppia max.: 400 Nm.

La gamma sarà completata dalla prima MINI con propulsore ibrido plug-in:
MINI Cooper S E Countryman ALL4: motore tre cilindri a benzina, cilindrata: 1 499 cm3, potenza: 100 kW/136 CV, motore elettrico sincrono, potenza: 65 kW/88 CV, potenza di sistema: 165 kW/224 CV, coppia di sistema: 385 Nm.

ReporTMotori TV

Newsletter