in

Mercedes-Benz C 350 e

Mercedes-Benz C 350 ePunta sulla tecnologia e sulla dinamicità la nuova Mercedes-Benz C 350 e, l’ultima nata nella casa della stella a tre punta.

Ha un cuore ibrido, ad un motore endotermico, potente ed efficiente, abbina un cervello elettronico in grado di darle il giusto e meritato brio, la Mercedes-Benz 350 e rappresenta la vera evoluzione dell’auto.

Un quattro cilindri in linea da quasi due litri che sprigiona la bellezza di 211 cavalli e 350 Nm a cui si abita un motore elettrico da 60 kW e 340 Nm, per un risultato straordinario.
In totale la nuova Mercedes-Benz C 350 e raggiunge una potenza complessiva di 293 cavalli ed una coppia massima di 600 Nm.

La C 350 e impiega la tecnologia ibrida attualmente più avanzata. Per accumulare l’energia elettrica la vettura è provvista di una batteria ad alta tensione agli ioni di litio con capacità complessiva di 6,2 kWh, che può essere ricaricata ad una fonte di energia elettrica esterna e che concorre in misura determinante a ridurre i consumi e le emissioni. La batteria è raffreddata ad acqua, pesa circa 100 chilogrammi ed è collocata in un alloggiamento in lamiera d’acciaio nella coda della vettura, sopra il retrotreno, così da garantire la massima sicurezza in caso di impatto, un’elevata dinamica di marcia e un ampio volume del bagagliaio.

Grazie a un sistema di ricarica on-board intelligente la batteria può essere caricata in circa 30 minuti tramite wallbox o attraverso una normale presa di corrente domestica. In questo caso, a seconda del tipo di collegamento, l’operazione di ricarica può richiedere circa due ore (a 230 V, 13 A, 3,0 kW, monofase). Nonostante lo spazio occupato dalla batteria, la C 350 e mette a disposizione un volume del bagagliaio di 335 litri nella Berlina e di 350 litri nella Station Wagon, oppure un volume di 1.370 litri con i sedili posteriori ribaltati e, come in precedenza, con un pianale di carico piatto.

L’elevata potenza complessiva della Mercedes-Benz C 350 e , e la sua intelligente gestione della trazione, producono una dinamica di marcia tipica delle agili vetture sportive. A ciò si aggiunge il comfort di marcia di una Berlina di categoria superiore, benché in quanto a consumi e compatibilità ambientale faccia registrare valori che fino a poco tempo fa erano difficili da raggiungere anche da una city car. La Berlina accelera da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi, la Station Wagon in 6,2 secondi, dimostrandosi anch’essa scattante. La Berlina raggiunge una velocità massima di 250 km/h, mentre la Station Wagon raggiunge i 246 km/h, con consumi di carburante certificati pari a 2,1 litri per 100 chilometri, corrispondenti ad emissioni di CO2 di 48 grammi per chilometro (49 grammi per la Station Wagon).

Inoltre entrambe le versioni della C 350 e offrono la possibilità di percorrere 31 chilometri in modalità esclusivamente elettrica, quindi in totale assenza di emissioni locali di CO2: una modalità che si rivela utile soprattutto in città.

Scritto da admin

Incidenti stradali: i giovani tra i più coinvolti

Nuovo tentativo di record di velocità per la Triumph