Menu

Porsche leader a Le Mans

Porsche Sono straordinari e numerosi i risultati agonistici che Porsche ha ottenuto nel Motorsport nella stagione 2015 .

L’obiettivo di continuare a gareggiare ad altissimi livelli e di vincere è stato confermato dal Presidente del Consiglio di Amministrazione Porsche, Oliver Blume, il quale ha indicato come prossimo obiettivo quello di correre in tre delle quattro classi di Le Mans .

A partire dalla WEC, la Porsche 919 Hybrid difenderà il titolo: nei nove round del Campionato Mondiale Endurance la vettura di Stoccarda, ulteriormente migliorata, correre con un nuovo ed inedito look .

Il 25 Marzo 2016, sul circuito Paul Ricard, la Porsche 919 Hybrid mostrerà il suo nuovo volto: forte di una potenza che sfiora i 1000 cavalli, il mostro tedesco è pronto a battagliare .
Grazie alla presenza combinata del motore turbo a benzina, un V4 di 2 litri, ed ai motori elettrici, la Porsche 919 Hybrid ha fornito molti stimoli e spunti per le prossime vetture prodotte in serie, come ad esempio la nuova Mission E, auto che eredita dall’uso agonistico la tecnologia da 800 volt.
Nella stagione 2016 saranno due e non tre le vetture che scenderanno in pista alla 24 ore di Le Mans l’appuntamento più importante del WEC 2016. Tutti i sei attuali piloti regolari della Porsche 919 Hybrid si sfideranno di nuovo nel 2016. Alla guida della vettura da corsa LMP1 con il numero uno sono i vincitori del titolo mondiale Piloti, Timo Bernhard (34), Brendon Hartley (26) e Mark Webber (39), con Romain Dumas (37), Neel Jani (32) e Marc Lieb (35) che si dividono la vettura gemella col numero due.

Porsche 911 GT3 R
Debutterà a Daytona la nuova Porsche 911 GT3 R il mostro a 6 cilindri boxer equipaggiato con un motore da 4 litri con iniezione diretta.
Al round di apertura della stagione, quattro squadre mettono in pista cinque vetture. Il pilota ufficiale Wollf Henzler supporta la squadra di Alex Job Racing. Jörg Bergmeister compete per Park Place Motorsports con Patrick Long che corre per Black Swan Racing. Data la forte risposta dei team privati di tutto il mondo, Porsche ha deciso di aumentare la produzione della 911 GT3 R a circa 40 auto.
La 911 GT3 R correrà anche alla 24 ore del Nurburgring, la competizione tedesca più famosa.
La GT3, basata sulla settima generazione dell’icona sportiva 911, ha fatto la sua comparsa alla scorsa edizione della 24 Ore del Nürburgring è ha dimostrato chiaramente le sue capacità sulla Nordschleife conquistando il terzo posto nella sua prima corsa di test, inclusa nel Campionato Endurance VLN in Ottobre.

ReporTMotori TV

Newsletter