Menu

Nuova Kia cee’d GT : la sportiva europea !

Nuova Kia cee’d GTSi rifà il look e questa volta punta sulla sportività perché se fino ad oggi la media coreana aveva dimostrato affidabilità e sicurezza oggi vuole stupire anche il pubblico degli amanti delle prestazioni : la nuova Kia cee’d GT si presenta al pubblico Europeo , carica di novità !

Grazie al suo nuovo motore 1000 a tre cilindri la Kia cee’d GT dispone anche , in opzione , del nuovo cambio automatico DCT doppia frizione e sette marce : un plus che rappresenta una novità di assoluto rilievo e che nel segmento C non ha rivali !

Un’estetica grintosa
Ha un design accattivante , la nuova Kia cee’d GT ha un frontale sportivo grazie alla griglia a naso di tigre ed al ricercato look del paraurti anteriore , qui più largo e con cornici lucide , elemento che ospita i proiettori supplementari a LED .
Anche il paraurti posteriore è stato sottoposto ad una profonda operazione di maquillage , lifting che ha riguardato l’inserimento di nuovi catarifrangenti e gruppi ottici a LED .
La nuova Kia cee’d GT monta di serie i nuovi cerchi in lega da 16 e 17 pollici .

Un nuovo tre cilindri Euro 6
E’ una delle novità più attese della nuova Kia cee’d GT , il 1000 tre cilindri T-GDI sposa la filosofia del downsizing con le esigenze di alte prestazioni che ogni vettura dall’anima sportiva deve avere .
Sviluppato completamente dal centro ricerche di Namyang in Corea , il nuovo tre cilindri è dotato di iniezione diretta della benzina ad alte prestazioni , collettore di scarico integrato nella testata ed un sistema di raffreddamento intelligente .
Disponibile in Europa con due step di potenza uno da 100 e l’altro da 120 cavalli , in entrambi i casi la coppia massima sarà di 172 Nm disponibile a partire dai 1.500 giri al minuto fino ai 4.000 giri .
Sulla nuova Kia cee’d GT sarà disponibile anche un motore da 1,6 litri CRDi capace di erogare una potenza massima di 110 cavalli .
Le nuove Kia cee’d GT dispongono del sistema star&stop ISG.

Nuova cambio automatico sequenziale DCT a sette marce
E’ una grossa novità l’introduzione sulla gamma Kia cee’d GT del nuovo cambio automatico sequenziale DCT a 7 marce doppia frizione , un plus che assicura cambi di marcia veloci e fluidi ed una rapidità di risposta davvero appagante per qualsiasi automobilista dalle velleità sportive .
I vantaggi del nuovo cambio DCT sono percepibili rispetto ai tradizionali cambi automatici non solo nella rapidità di risposta ma anche nelle emissioni sensibilmente inferiori : con il motore da 1,6 litri CRDi le emissioni di CO2 scendono dai 145 grammi per chilometro ai 109 grammi attuali !

Una dotazione completa
Profondo il lavoro che i tecnici Kia hanno svolto sulla nuova cee’d GT : dal Blind Spot Detection , il sistema di rilemanto degli angoli ciechi all’ RCTA ( Rear Cross Traffic Alert ) , sensori esterni che avvertono in fase di retromarcia il sopraggiungere di un veicolo , sono tanti e diversi gli ausili elettronici presenti sulla nuova KIA cee’d GT .
Il nuovo sistema di navigazione Kia Navigation System con schermo da 7 pollici , integra anche il sistema di ricezione delle trasmissioni radio in formato digitale, il DAB .
Infine grazie ad un accordo con TomTom , i navigatori Kia , saranno dotati di questa tecnologia , ideale per trovare ogni più sconfinato luogo del mondo .

Prova su strada .
In occasione della presentazione a Piano Torinese ( TO ) della nuova Kia cee’d GT abbiamo avuto modo di saggiare le caratteristiche stradali della nuova vettura coreana .
Siamo saliti prima a bordo di una cee’d GT Station Wagon dotata di motorizzazione da 1,6 litri con cambio automatico DCT e l’impressione , come sempre accade a bordo delle vetture KIA , è quella di trovarsi al volante di una vettura di segmento superiore .
I 135 cavalli erogati dal motore GDI sono sufficienti a spingere la Station coreana a velocità ben superiori a quelle da codice stradale, perché gli oltre 160 Nm disponibili sono sempre pronti a far sentire la loro presenza , complice un cambio automatico veloce nelle scalate ed altrettanto pronto nel cambiare le marce con il rapporto successivo .
La tenuta di strada è decisamente buona , il discreto rollio presente in fase di percorrenza curva regala quella dose di tranquillità in fase di appoggio .
Ottima la resistenza dell’impianto frenante, anche dopo un utilizzo intenso il pedale del freno mantiene sempre la giusta corsa,  così come di sicura utilità , è lo sterzo leggero e dal diametro ridotto , maneggevole e pratico nella guida cittadina .
Gli interni sono ottimamente rifiniti , il salto di qualità rispetto al passato è evidente , scricchiolii del tutto assenti così come curati i particolari , basti pensare al rivestimento presente nel vano portaocchiali , un plus decisamente da segmento superiore .

ReporTMotori TV

Newsletter