in

Il Ducati Team pronto per la Malesia

Tempo di lettura: 2 minuti

Andrea Iannone - Ducati Desmosedici GP15 - MotegiUna impegnativa serie di appuntamenti extra europei coinvolge i Team della MotoGP , con il Ducati Team pronto a dare battaglia dopo la serie di successi che ha coinvolto Andrea Iannone .

Il diciassettesimo round della MotoGP si svolgerà presso il Sepang International Circuit , una posta che piace alla maggior parte dei piloti , un tracciato ideale per sfruttare le potenzialità dei bolidi e che vedrà le Ducati Desmosedici GP15 dare il massimo .

Lunghi rettilinei , pista larga, molte le possibilità di sorpasso , il Sepang International Circuit è stato utilizzato dai Team MotoGP per i test IRTA di Febbraio .

Andrea Iannone è reduce dalla spettacolare performance a Phillip Island , il suo terzo posto lo ha gasato , e qui in Malesia , nel 2010 , in Moto2 , conquistò sempre un terzo posto .

Andrea Iannone nella classifica generale piloti è al quarto posto con 188 punti  , mentre Andrea Dovizioso al settimo con 153 punti .

Il programma del weekend di Sepang inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 09.55 (03.55 CET) mentre la gara, sulla distanza di 20 giri, è prevista per domenica alle 15.00 (08.00 CET).

Andrea Iannone (Ducati Team #29) – 4° (188 punti)
“La GP15 ha debuttato molto positivamente su questa pista a febbraio e sarà interessante capire quanto siamo migliorati durante l’anno, e quindi sono contento di tornare a Sepang per la gara. Dopo la gara di Phillip Island siamo ancora più fiduciosi, e andiamo a Sepang convinti di poter fare bene anche se non sarà semplice, perché è una pista difficile, le temperature sono molto alte e sappiamo che anche gli altri piloti qui vanno forte. Però noi siamo in fase di miglioramento e anch’io adesso conosco molto meglio la mia GP15 e il suo comportamento, e quindi riesco ad essere più efficace in gara.”

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 7° (153 punti)
“Sicuramente a Sepang saremo molto più veloci che in Australia, perché il circuito malese è uno dei miei preferiti e i test di febbraio sono andati subito bene con la GP15 appena messa in pista, e quindi secondo me saremo competitivi. In Malesia ci sono sempre condizioni molto difficili di temperatura e di grip, e non sarà facile essere a posto per la gara, ma sono convinto che partiremo più vicini ai primi. Soprattutto sono contento che ci sia una gara subito dopo quella australiana, così deludente per me, perché sicuramente è meglio per il mio umore!”

 

Scritto da admin

Ford al #ForumAutomotive2016

VDO amplia la gamma dei sensori TPMS