Menu

Alfa Driving Day: sicurezza e passione !

Alfa Driving DayUna giornata di passione, un Sabato trascorso in una pista, quella di Varano, che è la cornice perfetta per chi vuole assaporare le performance delle vetture del Biscione, l’Alfa Driving Day è la giusta “ location “ per chi desidera apprendere nuove tecniche di guida, tutte improntate sulla sicurezza e padronanza del veicolo.

Le vetture impiegate hanno un DNA puro, dalla MiTo alle Giulietta Quadrifoglio Verde, fino alla sportivissima 4C, ognuna di loro con le sue caratteristiche, ognuna di loro con le sue performance, ognuna di loro impegnata in esercizi di guida differenti, l’Alfa Driving Day è un cocktail fatto di auto strabilianti, di istruttori che hanno un “ pedigree “ da urlo, e di una pista che è la location perfetta per il tutto.

Il centro di Guida Sicura di Varano ci accoglie con tutto il suo calore, la passione con cui ogni istruttore accoglie il suo gruppo di allievi è strabiliante, il sorriso colora i loro volti, la passione nel trasmettere ciò di cui sono portatori è forte e lampante: “ Ci si può divertire alla guida delle nostre Alfa Romeo, in tutta sicurezza, perché esser padroni della propria auto, aumenta la sicurezza stradale “ !

Tempo di un café, di una lezione teorica che illustra la corretta posizione di guida, le giuste traiettorie e le tecniche di frenata ed è il turno di mettere in pratica quanto appreso in aula.

Si parte con la frenata sul bagnato con evitamento di un ostacolo, la breve ed esaustiva spiegazione degli istruttori è farcita anche da un ulteriore elemento che renderà ogni prova ancora più avvincente: il contest, ovvero ogni gruppo “ gareggia “ con gli altri ed alla fine verrà premiato chi avrà totalizzato le migliori performance in ogni test!

L’adrenalina sale, la voglia di fare la migliore performance è nella mente di tutti, all’Alfa Driving Day si impara a guidare sicuri, ma anche a crescere ed aumentare la propria abilità nella guida: la vettura impiegata per questo test è la Giulietta, si parte, prima seconda e….al cartello “ Brake “ si frena saggiando la velocità di entrata dell’ABS ma anche la perfetta ripartizione dei pesi della vettura!

In quei 200 metri devi mettere in pratica tante tecniche insieme che si riveleranno efficaci nella guida di tutti i giorni: spesso capita che in caso di asfalto bagnato, un ostacolo improvviso si pianti davanti la nostra traiettoria, in quel caso bisogna esser veloci nel frenare ed evitarlo!

Secondo test, ora è il turno della MiTo, vettura che presenta nella parte posteriore un “ mostruoso “ marchingegno che la rende sovrasterzante!
E’ il test più difficile, è il contest dove devi parzializzare freno, acceleratore e sterzo, è la situazione che potrebbe verificarsi in caso di guida sul ghiaccio o di scarsa aderenza, quando il posteriore della macchina parte e tu devi velocemente recuperarlo cercando di non invadere l’altra corsia.

Il tempo scorre velocemente al Centro di Guida Sicura tutto funziona alla perfezione, sembra quasi che i test siano cronometrati, pazzesco come ogni gruppo con i suoi due istruttori si alternino senza alcuna improvvisazione, la professionalità di ogni membro del centro è perfetta, l’Alfa Driving Day si concentra sui suoi allievi abbracciandoli e facendoli realmente sentire protagonisti di una giornata che sarà indimenticabile.

Si entra in pista ora, la MiTo e la Giulietta, entrambe proposte in versione Quadrifoglio Verde, mettono in risalto durante questo mach con il cronometro le loro differenti potenzialità: veloce quanto rapida negli inserimenti la piccola torinese danza tra i cordoli di Varano, efficace nella sua stabilità e dotata di una motricità elevatissima, la Giulietta mette subito in evidenza la notevole cavalleria di cui dispone, ma con una disinvoltura esaltante!

Tempo di pranzare, a tavola si discute sui prossimi test, l’obiettivo è crescere e se per un attimo ci guardiamo alle spalle capiamo subito che la didattica è esattamente improntata su questo aspetto.

Sazi di cibo, affamati di nuovi contest e prove, tutti quanti noi guardiamo quella splendida coupé che dal basso della sua incredibile cattiveria ci osserva: l’Alfa Romeo 4C sarà nelle successive ore protagonista di diversi giri in pista, un’esperienza incredibile che ancora una volta rende l’Alfa Driving Day, uno dei corsi di guida sicura più emozionanti.

Test mini GP: alla guida della Giulietta affronti un mini circuito dove il segreto è la corretta frenata, il tutto deve esser affrontato in seconda marcia, senza mai scalare ( cambio manuale ): la torretta con il crono è il nostro amico / nemico, qui si fa sul serio perché per quanto gli istruttori spieghino i segreti della prova, il match è tra te, il crono e la perfetta simbiosi tra sterzo, acceleratore e freni!

Nel gruppo c’è una sana rivalità, ognuno di noi, sceso dalla Giulietta, esterna le proprie sensazioni cercando di dare le giuste indicazioni al successivo partecipante: questo è spirito di squadra, questo è il vero senso dell’agonismo pulito!

Ultimo contest, prova in pista con la 4C e con la Giulietta, qui dobbiamo fare i conti con il nostro entusiasmo e voglia di scatenare la bellissima torinese ma….. la telemetria è in agguato e il contest anche: vincerà chi si sarà avvicinato al tempo ideale: in pratica devi girare pulito, la telemetria dirà se il tutto è stato fatto in linea con i parametri stabiliti dagli istruttori.

La giornata giunge al termine, stanchi ma felici ed entusiasti di come il vero spirito dello sport, dell’agonismo, i veri valori di una competizione sana vengano trasmessi nel Centro di Guida Sicura di Varano: grazie Alfa Romeo, grazie perché l’Alfa Driving Day è un’eccellenza tutta italiana !

ReporTMotori TV

Newsletter