in

Suzuka ospita la F1

Tempo di lettura: 2 minuti

Ferrari F1Domani si corre a Suzuka il GP di F1, uno dei pochi tracciati classici del Circus, rimasto immutato e che ricorda i grandi duelli del passato.

Sono appena terminate le qualifiche che si sono chiuse con la pole position di Rosberg (Mercedes) e il secondo posto del leader del mondiale Lewis Hamilton.

In seconda fila le due Williams-Mercedes di Bottas, al terzo posto, e Massa (quarto). Quinto tempo per Alonso, sesto Ricciardo (Red Bull). In quarta fila le due Mclaren di Magnussen e Button. Chiudono la top ten, Vettel (Red Bull) e Raikkonen (Ferrari).

Domani si aspetta una gara sul bagnato, con la possibilià del tifone che si abbatterà sul circuito.

Intanto questa mattina è arrivato “l’uragano” comunicato dalla Red Bull. L’anno prossimo il campione del mondo in carica Sebastian Vettel, che le ha regalato quattro titoli piloti e 38 vittorie, non correrà più con il team anglo-austriaco e sarà sostituito dal giovane della Toro Rosso, Daniil Kviat.

Le parole di Vettel a fine qualifiche: “Lascerò la Red Bull alla fine della stagione e sono desideroso di dare il via ad una nuova sfida. Non posso ancora annunciare questo cambiamento. Ho raggiunto un punto della mia vita nel quale desidero cambiare.

C’è voluto un po’ di tempo e non è stato facile. Non me ne vado perche non mi trovo bene con la Red Bull che mi ha dato tutto, ma è arrivato il momento di cambiare e la mia è una scelta dettata dal cuore”. Insomma una frase che dovrebbe rasserenare i tifosi Ferrari. Manca, infatti l’annuncio ufficiale. La Ferrari non lo fa e aspetta la comunicazione di Alonso.

La strategia comunicativa di Maranello non è tra le migliori, ma a breve il pilota spagnolo scioglierà i dubbi e annuncerà con quale Team sarà il suo futuro (al 99,9% con la Mclaren-Honda).

Queste le sue parole di Fernando al termine delle qualifiche: “Sto pensando ancora, non è cambiato nulla da giovedì, io dirò i miei pensieri, e forse le mia scelta farà muovere altre cose”.

Di sicuro una di queste cose è l’annuncio di questa mattina della Red Bull. Domani alle 8 ora italiana, tifone permettendo, si deciderà una fetta importante del campionato 2014.

Carlo Antonio Rallo

 

Scritto da admin

Nuova smart fortwo

X-802R Ultra Carbon