Menu

Alfa Romeo MiTo Junior

Alfa Romeo MiTo JuniorIl Salone di Parigi è stato teatro di numerose presentazioni e tra queste di sicuro non sfugge l’Alfa Romeo che rispolverando una celebre piccola, la Giulia GT 1300 Junior, anno 1966, presenta al grande pubblico la MiTo Junior.

Un DNA chiaramente sportivo che testimonia il rilancio del marchio torinese sul mercato: l’Alfa Romeo MiTo Junior rappresenta la classica “ piccola ma pepata”.

Esteticamente numerosi sono gli elementi che la contraddistinguono: cerchi in lega da 17 pollici con trattamento bianco, paraurti sportivo con terminale di scarico cromato ed uno sticker “ Junior” sul portellone che non lascia dubbi sulla versione.

Internamente la nuova Alfa Romeo MiTo Junior è dotata di climatizzatore automatico bizona, cristalli privacy, cruise control, sedili con regolazione lombare e fendinebbia.

Da segnalare anche il volante con cuciture bianche e sagomato, tappetini con logo “Junior “ e rivestimento in pelle della cuffia cambio e leva freno.

Per le motorizzazioni ampia è la scelta.

Si parte da un TwinAir Turbo da 105CV, per passare al brillante e nuovo MultiAir da 1,4 litri Turbobenzina da 140CV e cambio automatico Alfa TCT.

Per i neopatentati è disponibile sia una versione a benzina da 78 CV ( benzina ), sia un turbodiesel da 1,3 litri, JTDM, da 85CV.

ReporTMotori TV

Newsletter