in

Audi Sport quattro concept

Tempo di lettura: 3 minuti

Grazie alla trazione ibrida plug-in la Audi Sport quattro concept è una coupé dal dinamismo mozzafiato. La potenza di sistema di 700 CV (515 kW) e la coppia di sistema di 800 NmAudi Sport quattro concept è pronta al debutto al Salone di Francoforte.

Grazie alla trazione ibrida plug-in la Audi Sport quattro concept è una coupé dal dinamismo mozzafiato. La potenza di sistema di 700 CV (515 kW) e la coppia di sistema di 800 Nm vengono trasmesse alla trazione quattro con differenziale posteriore sportivo, attraverso un cambio tiptronic a otto rapporti modificato. Stando alla norma attualmente in vigore, la showcar consuma in media solo 2,5 litri di carburante ogni 100 chilometri – con emissioni di CO2 equivalenti a 59 g/km.

Il motore a combustione della Audi Sport quattro concept è un 4.0 V8 con sovralimentazione biturbo. Il motore eroga 560 CV (412 kW) di potenza e sviluppa 700 Nm di coppia. Il sistema “cylinder on demand” (COD), che ai carichi parziali esclude quattro cilindri, e il sistema Start&Stop rendono l’unità molto efficiente.

Tra il 4.0 TFSI e il cambio è posizionato un motore elettrico a forma di disco che eroga 110 kW di potenza e 400 Nm di coppia. Viene alimentato da una batteria agli ioni di litio, dotata di raffreddamento a liquido e posizionata nella parte posteriore della vettura, con una capacità di 14,1 kWh. La showcar viene ricaricata attraverso un contatore a muro, il cosiddetto “Audi wallbox”, che con la sua gestione intelligente dei processi di carica assicura un apporto ottimale d’energia della batteria agli ioni di litio. Con alimentazione esclusivamente elettrica la Audi Sport quattro concept può percorrere fino a 50 chilometri. Una gestione intelligente regola l’interazione dei motori in base alla situazione contingente; il guidatore può scegliere diverse modalità.

A seconda della strategia operativa e di guida, la Audi Sport quattro concept può assecondare stili di guida e desideri diversi. Sono disponibili tre diverse modalità. La modalità EV per un’alimentazione esclusivamente elettrica, la modalità ibrida per la massima efficienza e la modalità sportiva per le massime prestazioni.

In modalità EV funziona solo il motore elettrico. Con una potenza elettrica massima di 110 kW e 400 Nm di coppia è possibile viaggiare elettricamente in città e fuori città. L’acceleratore attivo indica il passaggio alla trazione ibrida in modo che il guidatore possa gestire consapevolmente il passaggio dalla trazione elettrica a quella ibrida.

Utilizzando parametri ambientali e dati di navigazione, in modalità ibrida viene rilevato l’impiego ottimale, dal punto di vista dei consumi, di motore elettrico e motore a combustione, che viene poi convertito dalla strategia operativa. Con la navigazione satellitare attiva l’intero itinerario di viaggio viene quindi configurato in base alla massima efficienza. In questa modalità esiste inoltre la possibilità di influire individualmente sulla strategia operativa.

Se il conducente desidera avere un’autonomia residua in modalità elettrica o vuole percorrere determinati tratti con alimentazione elettrica, può farlo anche senza ricorrere alla rete elettrica grazie alle funzioni Hold e Charge, che gestiscono in modo intelligente il recupero e la gestione dell’energia elettrica a bordo.

In modalità sportiva il motore è impostato sulla massima potenza e sulle prestazioni più elevate. La funzione elettrica di “boost” supporta il motore a combustione in tutte le situazioni di marcia. La gestione dell’energia garantisce sempre che la batteria sia sufficientemente carica.

Se il V8 e il motore elettrico sono contemporaneamente in fase di boost, la Audi Sport quattro concept accelera da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi – come le Audi da rally di una volta. La velocità massima è di 305 km/h. Questa dinamicità è anche merito del concetto di struttura leggera. Nella cella sono combinate lamiere d’acciaio ad altissima resistenza ed elementi strutturali in fusione d’alluminio. Le portiere e i parafanghi sono in alluminio, mentre il tetto, il cofano motore e il cofano bagagliaio sono in plastica rinforzata con fibre di carbonio. Grazie a queste soluzioni la massa a vuoto si limita a soli 1.850 chilogrammi, batterie incluse.

Il telaio della showcar è stato perfezionato per adattarsi in modo magistrale alle potenze del sistema di trasmissione – la vettura risulta tanto dinamica quanto stabile. Le sospensioni anteriori sono a cinque bracci per ruota, mentre il retrotreno si basa sul principio Audi dei bracci trapezoidali con controllo direzionale. Molle e ammortizzatori a taratura rigida mantengono la Audi Sport quattro concept incollata alla strada. Lo sterzo dinamico varia il rapporto di trasmissione in base alla velocità. Le pinze freno lavorano dischi carboceramici di grandi dimensioni. Gli pneumatici sono di dimensioni 285/30 R21.

Scritto da admin

Came smentisce l’interesse per il Team Honda LCR

Nuova Porsche 911 Turbo