Menu

BMW i8

BMW i8BMW i8 è la nuova fantastica coupé ibrida proposta dalla casa tedesca.

Il sistema di propulsione della BMW i8 è composto dalle tecnologie BMW TwinPower Turbo e BMW eDrive. In questo modo, il sistema plug-in combina il meglio di due universi: un elevato potenziale per aumentare l’efficienza e delle affascinanti caratteristiche di guida sportiva. Analogamente al motore a combustione interna, anche l’elettromotore, l’elettronica di potenza e la batteria sono stati sviluppati dal BMW Group.

Tutti i componenti offrono degli elevati standard di prodotto e di qualità, risultanti dall’eccellenza che contraddistingue il BMW Group nello sviluppo di tecnologie di propulsione. Inoltre, il carattere rivoluzionario della BMW i8 viene anche da un motore endotermico che celebra a sua volta un’anteprima. La BMW i8 è il primo modello di serie di BMW in cui viene utilizzato un motore a benzina a tre cilindri. L’unità di propulsione altamente sovralimentata è dotata dell’ultima versione della tecnologia BMW TwinPower Turbo. Il propulsore straordinariamente compatto eroga una potenza di picco di 170 kW/231 CV. Con 113 kW/154 CV per litro di cilindrata questa è la potenza specifica più alta finora realizzata con un propulsore del BMW Group e raggiunge così il livello di un motore di un’automobile sportiva ad alte prestazioni.

Il nuovo propulsore a tre cilindri si distingue per la sua forte affinità con i motori sei cilindri in linea di BMW, famosi per la loro erogazione lineare di potenza, briosità e rotondità di funzionamento. La sua tecnologia BMW TwinPower Turbo
include un potente sistema di sovralimentazione, un sistema d’iniezione diretta di benzina con iniettori ad alta precisione inseriti tra le valvole e il comando del carico esente da farfalla VALVETRONIC che varia in continuo l’alzata della valvola, così da ottimizzare non solo l’efficienza del motore bensì anche la sua rapidità di risposta. Analogamente al propulsore sei cilindri in linea, anche il motore tre cilindri è esente da forze d’inerzia di primo e secondo ordine. Le coppie di rollío dovute alla particolare costruzione vengono minimizzate da un albero contrappesato.

A regimi bassi, un elemento di ammortizzazione a livelli multipli integrato nel cambio assicura un esercizio silenzioso e regolare del motore. La tecnologia BMW TwinPower Turbo e il basso attrito interno del motore favoriscono sia l’efficienza del propulsore che la sua capacità di ruotare a regimi elevati. Il tre cilindri reagisce spontaneamente ad ogni impulso del pedale dell’acceleratore, raggiungendo rapidamente la sua coppia massima di 320 Newtonmetri. La seconda fonte di potenza è costituita da un elettromotore sincrono sviluppato e prodotto dal BMW Group appositamente per BMW i che eroga una potenza di picco di 96 kW/131 CV e una coppia massima di circa 250 Newtonmetri, disponibili già al momento di avviamento da fermo. La progressione è presente fino ai campi di carico superiori anche dopo la tipica rapidità di risposta che offrono gli elettromotori al momento di partenza. L’erogazione lineare di potenza fino ai campi di regime superiori è dovuta alla costruzione specifica dell’elettromotore, sviluppata appositamente per BMW i. Nell’ambito della tecnologia BMW eDrive sono stati ottimizzati i dettagli del motore sincrono ad eccitazione permanente.

La disposizione e le dimensioni dei componenti responsabili per la generazione della coppia motrice determinano un effetto automagnetizzante, osservato di norma solo nei motori a riluttanza. In conseguenza a questa eccitazione supplementare, il campo elettromeccanico creato dall’afflusso di corrente resta stabile anche a regimi motore elevati.
Grazie alla propria funzione di boost, l’elettromotore supporta il motore a benzina nelle manovre di accelerazione. Inoltre, può venire utilizzato per la guida esclusivamente elettrica a una velocità massima di 120 km/h. Nella BMW i8 la modalità di guida esclusivamente elettrica, ad emissioni zero e quasi completamente silenziosa è disponibile per una distanza fino a 35 chilometri. Le necessarie scorte di energia vengono messe a disposizione dalla batteria agli ioni di litio montata centralmente nel sottoscocca. L’accumulatore di energia ad alta tensione è stato sviluppato e viene prodotto dal BMW Group in una versione speciale messa a punto per questo modello. La batteria dispone di un sistema di raffreddamento a liquido e può venire caricata sia a una normale presa di corrente che a una BMW i Wallbox che a una stazione di carica pubblica.

Alla presa di corrente di casa la batteria è completamente carica in meno di tre ore, alla BMW i Wallbox in meno di due ore. Il concetto automobilistico e la gestione della propulsione della BMW i8 ne sottolineano il carattere progressista di rivoluzionaria vettura sportiva che nelle varie situazioni di guida offre sempre l’equilibrio ottimale tra dinamica ed efficienza.

Nella fase di rilascio, la batteria ad alta tensione viene caricata dall’elettromotore. Inoltre, il generatore di avviamento ad alta tensione che aziona il motore funziona anche come generatore di corrente per la batteria ad alta tensione. L’energia necessaria viene messa a disposizione dal motore BMW TwinPower Turbo. Durante il recupero nelle fasi di rilascio l’elettromotore è anche in grado di generare dell’energia per la batteria ad alto voltaggio. Questo garantisce che la BMW i8 non viaggi mai a batteria scarica, dunque con un motore elettrico non utilizzabile.

L’autonomia disponibile per la guida esclusivamente elettrica copre praticamente il fabbisogno di mobilità della guida in città. Al di fuori dell’ambito urbano la BMW i8 entusiasma con la sua performance sportiva, realizzata attraverso il boost dell’elettromotore che supporta così il motore endotermico con la massima efficienza. Questa versatilità marca la BMW i8 come automobile sportiva di una nuova generazione che combina un affascinante dinamismo con un’efficienza esemplare, aumentando il piacere di guida e sensibilizzando la coscienza per il principio della sostenibilità

ReporTMotori TV

Newsletter